Domenica, 31 Maggio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

#regionali2015, Emiliano chiama Renzi: 'Ho bisogno di te per governare al meglio' (VIDEO)

Il nuovo presidente della Regione Puglia non molla i grillini: 'Li coinvolgeremo, non possono continuare a star fuori da tutto'

Pubblicato in Regionali 2015 il 01/06/2015 da Giuseppe Bellino
Michele Emiliano si è presentato alla prima conferenza stampa da presidente della Regione Puglia con un volto provato ma colmo di soddisfazione. La netta vittoria, con oltre 25 punti percentuali di distacco da Antonella Laricchia e Francesco Schittulli, non può però distrarre l’ex sindaco di Bari dagli obiettivi prefissati per migliorare la Puglia: “Restiamo umili e con i piedi per terra – dichiara -, il consiglio regionale ha delle dinamiche molto complesse”. La sagra del programma non sarà di sicuro accantonata dopo la campagna elettorale, e il tanto acclamato programma “dal basso” inizia già a prendere forma: Emiliano ha dichiarato che coloro che hanno partecipato agli appuntamenti verranno richiamati per esprimere le proprie proposte. “Il primo obiettivo è coinvolgere i cittadini pugliesi” dichiara Emiliano, che proprio ieri notte ha invece cercato subito di coinvolgere il Movimento 5 Stelle proponendo ad Antonella Laricchia l’assessorato all’Ambiente. La grillina ha subito spazzato via i dubbi con un secco no, anche se il ‘Sindaco di Puglia’ non si rassegna: “Fin da quando il Movimento 5 Stelle si affermò nelle elezioni del febbraio 2013 – sottolinea – io chiesi subito a Bersani di coinvolgerli nel Governo. Non possono continuare a stare fuori da tutto e a criticare le istituzioni”. “Ogni mattina – continua Emiliano – cercheremo di condividere con loro singole operazioni . Non hanno più scuse”. Ciò che è mancato durante la corsa elettorale è stato sicuramente un centrodestra solido, che secondo il nuovo presidente della Regione “ha regolato conti interni dopo aver capito di non poter vincere”. “Per il centrodestra è arrivato il momento di rimettersi a fare politica, per garantire una seria opposizione alla Regione”.
La vittoria di Emiliano è arrivata anche senza il sostegno di Matteo Renzi, assente in Puglia durante la campagna elettorale. Il leader del centrosinistra pugliese smentisce però un clima di tensione con il premier: “I rapporti tra me e Renzi sono sempre stati corretti, ho bisogno del suo aiuto per governare al meglio questa Regione”. “Ho sempre difeso il Governo – continua – andando in trasmissioni in cui nessun esponente del Pd voleva andare, ma non posso difenderlo su questioni che non mi convincono come il ddl Scuola o l’autorizzazione ai lavori della Tap a San Foca”.
Emiliano ha dedicato la vittoria elettorale a Nicola Sollecito, ex autista personale deceduto in un incidente stradale pochi giorni fa.