Mercoledì, 8 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Il press trip dei GAL approda in Barsento e in Valle d’Itria

‘Le mani e i volti della Puglia di mezzo’ del progetto Lapis per il patrimonio rurale del territorio

Pubblicato in Turismo il 29/04/2014 da Redazione
Approda nella terra dei trulli e di Barsento e in Valle d’Itria ‘Le mani e i volti della Puglia di mezzo’ il press trip promosso dai Gruppi di Azione Locale (GAL) Sud-Est Barese, dei Trulli e di Barsento, Terre di Murgia e Valle d’Itria aderenti a LAPIS, il progetto di cooperazione interterritoriale, con capofila il Gal Polesine Delta Po, finalizzato alla promozione e alla valorizzazione delle risorse naturali e storico-culturali caratterizzanti il patrimonio rurale dei territori, in particolare, la pietra per la Murgia e l’acqua per il Polesine. Giornalisti e blogger, italiani e stranieri, dopo essere stati ‘catturati’ dalla stupefacente rievocazione storica dedicata a Federico II, svoltasi ad Altamura, aver passeggiato sul lungomare di Mola di Bari, aver visitato il museo dei fischietti di Rutigliano, un hangar per la lavorazione della cartapesta e la grotta del Trullo a Putignano, la Torre di Castiglione, la Chiesa di Santa Caterina e, di sera, la pinacoteca di Conversano ed essere entrati nelle botteghe di molti maestri artigiani testimonial del progetto Lapis, come quella orafa di “Di Gesù” a Santeramo in Colle, oggi, approderanno nelle terre dei trulli e di Barsento e in Valle d’Itria.
La prima tappa sarà a Noci, alla masseria ‘Il Santissimo’, poi all’oasi di Barsento, seguiranno quelle alla masseria ‘Suite 801’ e all’agriturismo ‘La Conea’ dove si assisterà alla lavorazione della famosa treccia. Nel pomeriggio passeggiate ad Alberobello e, dopo trasferimento in bus, a Locorotondo con visita ai laboratori dove si realizzano cestini di vimini e merletti. Il pernottamento sarà a Cisternino. Il mattino seguente, gli ospiti viaggeranno in direzione Martina Franca e, in particolare, verso la Masseria Galeone, per scoprire il centro di addestramento dei cavalli murgesi. Poi, prima di entrare nel Palazzo Ducale, passeggeranno nel centro storico. Nel pomeriggio torneranno a Cisternino per degustare le prelibatezze del “Salumificio Santoro” assieme ai vini bianchi e rossi di denominazione di origine controllata. Concluderà l’intero programma una visita guidata nel centro storico della cittadina brindisina.
Il press trip ‘Le mani e i volti della Puglia di mezzo’, cominciato il 26 aprile, è stato strutturato dagli organizzatori in modo da garantire ai giornalisti e ai blogger di scoprire pienamente l’offerta turistica rurale pugliese e di poter apprezzare un’immagine della Puglia lontana dagli scorci di mare tipici e più vicina ai temi ecologici e naturali.