Martedì, 19 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Adristorical Lands, per un educational tour dell’Adriatico

Nove giornalisti italiani e stranieri alla scoperta della Puglia

Pubblicato in Turismo il 27/03/2014 da Redazione
Nove giornalisti della stampa specializzata nazionale e straniera alla scoperta delle meraviglie dell’Adriatico. Farà tappa anche in provincia di Bari (oltre che nella città di Lezha in Albania e nelle regioni Molise ed Abruzzo) l’educational tour che, da oggi al 1 aprile, consentirà di approfondire il potenziale turistico sostenibile di queste quattro destinazioni d’eccezione.
I giornalisti visiteranno la cittadina di Monopoli, in cui primeggiano il castello cinquecentesco di Carlo V e l’abbazia fortificata di Santo Stefano, ed il borgo antico di Polignano a Mare, città natale del cantante Domenico Modugno, arroccata sulla scogliera puntellata di grotte. Conosceranno i trulli di Alberobello, dichiarata dall’Unesco Patrimonio mondiale dell’Umanità, ed il centro storico di Bari, con i suoi affascinanti ed autentici vicoli labirintici, e di Gravina in Puglia, nota per le formazioni carsiche (puli, gravine e grotte), oltre che per il castello svevo.
Nello splendido castello della medievale Conversano, il 29 marzo alle 11.00, saranno accolti dal presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli, e dal vicepresidente, Nuccio Altieri. In rappresentanza della Provincia, all’arrivo dei giornalisti domani nella prima tappa (la città albanese Lezha), ci sarà invece l’assessore alle Politiche giovanili, Pubblica Istruzione e Politiche Comunitarie, Fabio Romito.
L’educational tour ha, quindi, come obiettivo permettere ai giornalisti ospitati di familiarizzare con la “destinazione”, attraverso l’esperienza diretta ed il contatto con i partner locali. Esperte guide locali racconteranno la storia e gli aneddoti dei luoghi millenari di Adristorical Lands. I giornalisti potranno così darne visibilità come prodotto di nicchia del turismo composto da città murate, case d’artista, teatri storici, chiese, cattedrali e castelli medievali, abbazie sul mare, borghi storici arroccati sulle scogliere e sulle colline, gravine e grotte, complessi monastici ancora oggi poco esplorati e conosciuti.
La crescente domanda di nuove forme di turismo offre importanti opportunità per questi territori costieri. Il progetto Adristorical Lands cerca di investire sull’attivazione di nuovi percorsi turistici che ne valorizzino le risorse culturali e naturali.
“La Provincia di Bari, in questi anni, ha colto numerose opportunità che arrivano dai finanziamenti europei partecipando a diversi programmi di cooperazione comunitaria, vere occasioni di crescita per il nostro territorio – afferma il Presidente Schittulli –. Tale progetto, per esempio, contribuisce allo sviluppo del turismo, un’ attività produttiva utile a creare un importante indotto economico, in particolare per le nuove generazioni”.
“Scopo di questo educational tour – prosegue l’Assessore Altieri – è creare percorsi di promozione integrata. Il turismo non deve più vivere di campanili, ma di pacchetti integrati fra territori, in questo caso dell’Adriatico, un’area geografica ricca di storia e cultura, sempre di più metà internazionale”.
L’educational tour è stato realizzato nell’ambito del progetto Adristorical Lands, finanziato dal Programma IPA Adriatico e finalizzato a valorizzare le eccellenze dei territori coinvolti: oltre alle regioni italiane adriatiche Puglia, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Marche, Molise e Veneto, la Croazia, l’Albania, la Bosnia Erzegovina e la Slovenia.