Mercoledì, 28 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Lavoro, dati Byhours: 'L'hotel-office è la nuova frontiera dello smart working'

Tra le ragioni di questo successo di questa formula i servizi aggiuntivi offerti dalle strutture: non solo la disponibilità della camera, ma anche extra come piscina, spa, palestra e accesso ai ristoranti, pagando solo per il tempo usufruito.

Pubblicato in Turismo il 22/09/2020 da Redazione
Immagine di repertorio


Molte delle abitudini che abbiamo acquisito durante la pandemia sono destinate a permanere anche durante la nuova normalità. A cominciare dallo smart working, che sta evolvendo dall’ambiente domestico a soluzioni più integrate e flessibili nelle strutture alberghiere.

Lo confermano i recenti dati pubblicati da BYHOURS, piattaforma online e app mobile leader per prenotare in oltre 3.000 hotel di 24 paesi nel mondo e in 600 città europee un soggiorno su misura di 3, 6 o 12 ore tramite un’innovativa formula pay-per-use.

E proprio l’Italia ha guidato il rilancio questa primavera: dopo il blocco pressoché totale dovuto al lockdown, a maggio nel nostro paese le prenotazioni sulla piattaforma sono cresciute di oltre 12 volte (+1.259%), un boom cui ha fatto seguito a giugno un consolidamento grazie a un ulteriore +124%.

Nel mese di maggio BYHOURS ha registrato ben 2.266 prenotazioni in tutto il mondo, in cui si è distinta la performance spagnola (+3347%) e italiana (+1259%).  La crescita a livello globale è stata molo interessante nei mesi post-lockdown:

·      6.336 prenotazioni a giugno,

·      9073 prenotazioni a luglio,

·      8.811 prenotazioni ad agosto.

Tra le ragioni di questo successo di questa formula i servizi aggiuntivi offerti dalle strutture: non solo la disponibilità della camera, ma anche extra come piscina, spa, palestra e accesso ai ristoranti, pagando solo per il tempo usufruito.

Con questa nuova modalità – sempre più popolare come hotel-office – i professionisti hanno a disposizione uno spazio privato adatto al lavoro agile, ma senza le distrazioni dell’ambiente domestico: massimo comfort, elevati standard di igiene, sicurezza e connessioni Internet di qualità, pagando solo per il tempo effettivamente necessario.

L’hotel-office rappresenta inoltre una nuova opportunità di business per il settore dell’hôtellerie: sempre secondo dati di BYHOURS si stima che, diversificando l’offerta con l’uso di suite e camere per lo smart working, nei prossimi mesi le strutture alberghiere possano arrivare a incrementare fino al 20% le loro entrate.

Ad oggi l’app BYHOURS conta oltre 123.000 utenti registrati, attivi nel prenotare in tutto il mondo in numerose catene alberghiere affermate come Hilton, Barceló, NH, Sheraton e W Hotel, grazie a una filosofia semplice: cosa fai se ti serve un posto auto solo per un’ora? Paghi un parcheggio per 60 minuti. Hai bisogno solo di una postazione in un ufficio? Paghi uno spazio in un coworking. Hai bisogno solo di poche ore in un hotel? Scarica l’app BYHOURS e prenota.

 

Chi è BYHOURS

BYHOURS è la prima ed unica piattaforma online e app mobile su scala internazionale che permette di riservare micro-soggiorni in oltre 3.000 hotel in pacchetti da 3, 6 e 12 ore. Fondata a Barcellona nel 2012 da Christian Rodríguez e Guillermo Gaspart, BYHOURS è leader nel modello pay-per-use nel settore alberghiero. È presente in 600 città in Europa, America Latina e Medio Oriente, ha aperto di recente una seconda sede in Messico e presto aprirà anche negli USA.

 

https://www.byhours.com/it.html?curr=EUR