Sabato, 19 Gennaio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Ferie in Salento low cost: ecco come organizzarsi strategicamente

Qualità eccellente e prezzo conveniente sono valori che rendono una vacanza indimenticabile

Pubblicato in Turismo il 21/12/2018 da Teresa Salerno

Il Salento è una delle destinazioni più belle per le vacanze estive e sono in tanti a venire qui ogni anno anche da altri Paesi d’Europa. A differenza di quello che alcuni potrebbero pensare è possibile fare una vacanza qui spendendo veramente pochissimo. Come fare? Basta utilizzare un po’ di strategia e fare le scelte giuste. La fortuna vuole che le spiagge siano di per sé tutte uno spettacolo e che molte siano libere. È sufficiente quindi portare con sé la propria attrezzatura da spiaggia e allestire la propria area in tranquillità senza spendere un euro.

Ovviamente capirete che è indispensabile avere un mezzo proprio o quantomeno a noleggio. Questo servirà non solo a portare l’attrezzatura da spiaggia o per i propri sport preferiti, se si vuole, ma a portare il kit per il pranzo e a visitare tutta la penisola salentina senza dover dipendere dai mezzi pubblici. Se si arriva in Salento con il treno a Lecce o in aereo a Brindisi sarà sufficiente noleggiare un’auto. Prenotando online non costa poi molto salvo che è sempre richiesta una cauzione di sicurezza, come in qualunque altro Paese. 

Alloggiare low cost in Salento: ecco come

Otranto è una delle zone più strategiche che si possano scegliere per esplorare il Salento: da lì in poco tempo tramite la rete stradale si arriva un po’ dappertutto. La cittadina si presenta bellissima e in tutti i casi, infatti, chi viene in Salento fa una tappa qui perché è da vedere. Di sera la città si accende di vita, locali e negozietti, quindi nessuno di solito sente l’esigenza di spostarsi a fine giornata. Alcune delle spiagge più belle che vi siano sono proprio nella zona di Otranto oltretutto.

Resort e hotel sono però molto costosi, senza considerare che non si adattano a una vacanza in autonomia low cost. In questo genere di strutture, infatti, non c’è una zona cucina dove preparare il pranzo al sacco o dove fare colazione. Diventa difficile, insomma, autogestirsi. Il meglio per essere comodi e per risparmiare è alloggiare in una casa vacanze o in un appartamento. Sul portale SalentoViaggi.itsi possono vedere tutte le proposte disponibili: fra tante occasioni ci sarà sicuramente quella che stavate cercando.

Come risparmiare ma godendosi le vacanze

Una vacanza in Salento senza degustarsi un po’ di prelibatezze locali e qualche cena al ristorante è un vero peccato. È per questo motivo che il consiglio è quello di economizzare su alcune cose così da poter uscire qualche volta a cena senza farsi troppi problemi. Va detto, comunque, che lo street food e i ristoranti, magari non ubicati proprio sulla via turistica, non costano così tanto. In generale la vita in Salento è abbastanza economica. 

Le colazioni si possono preparare nella casa vacanze di Otranto, volendo comprando i dolci tipici per renderla speciale. I pranzi conviene prepararli al sacco comprando le cose al supermercato: il buono della cucina salentina inizia dagli ingredienti e si sentirà la differenza anche se li acquistate in autonomia. In alternativa si potrebbe prendere qualcosa al panificio: ne vale la pena e si pranza veramente con pochissimi euro. Al massimo si può mangiare anche qualcosa di rapido nei chioschetti della spiaggia. 

A cena la cosa migliore è alternare qualcosa di casalingo sempre con i buoni prodotti freschi delle botteghe locali a cene in ristoranti tipici. Ottima idea è anche guardare il calendario delle sagre locali: si mangia benissimo, l’atmosfera è veramente piacevole e si spende quasi nulla.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet