Martedì, 15 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Studio Federalberghi, Gallipoli batte Rimini: 'Troppi alloggi abusivi, quadro preoccupante'

Nella città salentina sono stati registrati 788 alloggi disponibili su siti web. Aumenta l'evasione fiscale e il lavoro nero

Pubblicato in Turismo il 15/10/2016 da Redazione

Gallipoli batte Rimini per case vacanza e bed&breakfast affittati in nero. Lo dimostra uno studio effettuato da Federalberghi e presentato alla fiera del turismo di Rimini dal presidente nazionale Bernanò Bocca. Il quadro è stato definito “preoccupante” poiché le offerte tramite siti web portano ad una “minore sicurezza sociale” e al “dilagare indiscriminato dell’evasione fiscale e del lavoro nero”.
La città di Gallipoli è in testa alla speciale classifica stilata, mentre tra le regioni al primo posto c’è la Basilicata seguita dalla Puglia. Nella città salentina sono stati registrati 788 alloggi nel periodo che va dall’1 al 4 agosto, ma in realtà le strutture alberghiere sono 152 (25 alberghi e 127 strutture extralberghiere).
Nello stesso periodo a Rimini sono stati registrati 632 alloggi offerti in rete, a fronte di 1093 alberghi e 96 strutture extra alberghiere.  
La situazione dovrà essere monitorata a partire dalla prossima estate. Contrastare l’evasione fiscale e il lavoro nero deve essere l’obiettivo principale per accelerare lo sviluppo dell’industria turistica pugliese.