Sabato, 18 Settembre 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Turismo, nasce la piattaforma turistica 'VisitMontiDauni'

Un'accattivante veste grafica e nuovi contenuti per visitmontidauni che si presenta anche in versione app per mobile device.

Pubblicato in Turismo il 12/07/2021 da Redazione

I luoghi, le tradizioni, gli itinerari, gli eventi e le idee per un'esperienza di viaggio autentica e completa: nasce VisitMontiDauni, la nuova piattaforma di promozione turistica dei Monti dauni. Mercoledì 16 luglio alle ore 18 presso il palazzo ducale di Pietramontecorvino (Fg) la conferenza stampa di presentazione della piattaforma realizzata nell'ambito del progetto "Servizi integrati turistici dei Monti Dauni del PAL Meridaunia CLLD FESR 2014-2020.

 

Un'accattivante veste grafica e nuovi contenuti per visitmontidauni che si presenta anche in versione app per mobile device. Il nuovo website contiene le descrizioni dei borghi, dei loro attrattori culturali e naturalistici, informazioni sugli eventi. Inoltre  è dotato di un sistema di prenotazione ed acquisto on-line dei servizi di ricettività, ristorazione, guide, esperienze, attività, itinerari e prodotti tipici. Alla conferenza stampa saranno presenti il sindaco di Pietramontecorvino, Raimondo Giallella, l'assessore al Turismo della Regione Puglia, Massimo Bray, il direttore del Dipartimento Turismo, economia della Cultura e valorizzazione del territorio della Regione Puglia, Aldo Patruno, il dirigente della Sezione Turismo e Servizio Infrastrutture Turistiche della Regione, Salvatore, Patrizio Giannone, il Presidente del GAL Meridaunia, Pasquale De Vita, il Direttore, Daniele Borrelli, il coordinatore del Progetto Servizi Integrati Turistici dei Monti dauni del GAL Meridaunia, Luigi Casoria, il Presidente della Rete del Mediterraneo, Enzo Dota. "Un altro passo avanti verso la promozione dei Monti Dauni – spiega il presidente di Meridaunia, Pasquale De Vita. La bellezza dei nostri borghi ma anche tutte le caratteristiche, le ricchezze e le opportunità che abbiamo, dobbiamo raccontarle per accattivare quanti più turisti alla ricerca di una Puglia segreta e nascosta. Un portale  che non si limita a rispecchiare l'offerta, ma la stimola, grazie alla strutturazione delle modalità di racconto e di presentazione delle attività".

 



loading...