Martedì, 7 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Brindisi, dal 2020 due nuovi collegamenti con gli aeroporti di Catania e Palermo

Sarà la compagnia aerea DAT Volidisicilia a organizzare i voli

Pubblicato in Turismo il 05/12/2019 da Redazione

Dal prossimo 27 giugno 2020 la compagnia aerea DAT Volidisicilia avvierà due nuovi collegamenti dall'aeroporto di Brindisi verso Palermo e Catania. L’operativo prevede una frequenza settimanale, ogni sabato, e sarà effettuato dal 27 giugno fino al 5 settembre con il seguente orario: Catania-Brindisi (sabato, 09.45-11.35), Brindisi-Catania (sabato 17.00-19.00), Palermo-Brindisi (sabato, 14.45-16,25), Brindisi-Palermo (sabato, 12.10-14.00).

“I collegamenti con Palermo e Catania – dichiara Tiziano Onesti, Presidente di  Aeroporti di Puglia -  rappresentano una novità assoluta per l’Aeroporto del Salento di Brindisi. Il Piano strategico di Aeroporti di Puglia attribuisce particolare importanza all’attivazione di rotte, non solo internazionali, da/per aree con elevato potenziale di traffico. La Sicilia rientra sicuramente tra queste.  Connessioni non solo verso le tradizionali destinazioni domestiche rappresentate  dai grandi centri - Roma e Milano in primis -, ma anche verso il Sud e tra il Sud,  sensibili a mettere in relazione diretta, comoda ed economica, aree che esprimono flussi di mobilità, per così dire trasversali,  di grande interesse. Ancora una volta Aeroporti di Puglia si mostra attenta a cogliere opportunità di sviluppo inedite sia nel turismo che negli scambi commerciali collegando direttamente due terre con brand fortissimo quali sono Puglia e Sicilia”.

 

L’ing  Luigi Vallero Direttore Generale della DAT Volidisicilia dice: “Il nostro investimento in Sicilia è molto importante perché l’operazione coinvolge fino a 4 aeromobili che operano più di 7 mila voli all’anno trasportando oltre 250 mila passeggeri. La nostra volontà è di crescere in Italia nei prossimi anni, ecco perché a partire dal prossimo giugno apriremo un volo tutti i sabati da Brindisi verso Palermo e Catania. Siamo sicuri che questi due nuovi collegamenti, in prima assoluta, rafforzeranno i flussi turistici tra due delle regioni italiane con il maggior potenziale di sviluppo. I notevoli sforzi commerciali dell’ultimo anno, gli ottimi rapporti costruiti con la filiera turistica dei tour operator e degli agenti di viaggi, e una politica tariffaria particolarmente vantaggiosa sono per noi motivo di forte ottimismo per l’andamento del traffico che prevediamo su queste due direttrici.”