Sabato, 21 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

‘Orizzonti solidali’ 2015: record di partecipazioni per il bando di concorso finalizzato al sostegno di iniziative sociali in Puglia

Sono 190 i progetti provenienti da tutta la Puglia per un totale di richieste di finanziamento che sfiora i 5 milioni di euro

Pubblicato in Sviluppo il 30/07/2015 da Redazione
Record di partecipazioni e di richieste di finanziamento per l’edizione 2015 del bando di concorso ‘Orizzonti solidali’, promosso dalla Fondazione Megamark di Trani - in collaborazione con i supermercati A&O, Dok, Famila e Iperfamila e con il patrocinio della Regione Puglia e del suo assessorato al Welfare - finalizzato a sostenere lo sviluppo di iniziative di responsabilità sociale in Puglia.

Sono 190, infatti, i progetti proposti da associazioni di volontariato, cooperative sociali, associazioni di promozione sociale e Onlus provenienti da tutta la Puglia: 62 progetti giungono dalla provincia di Bari; 36 da Taranto e dintorni, 35 dalla BAT, 22 da Lecce, 21 da Foggia e 14 da Brindisi e comuni limitrofi.

Giunto alla sua quarta edizione il concorso ha registrato quest’anno richieste di finanziamento per un totale che sfiora i cinque milioni di euro. Durante la scorsa edizione, nella quale le richieste di finanziamento superavano i quattro milioni di euro, la Fondazione Megamark decise di assegnare 130 mila euro, superando la soglia dei 100 mila inizialmente previsti dal bando, per sostenere le iniziative più meritevoli. Quest’anno si rinnova e cresce l’impegno della Fondazione che ha deciso di destinare a ‘Orizzonti solidali’ 150 mila euro.

Per quanto riguarda i quattro ambiti di intervento previsti dal bando, la maggior parte dei progetti pervenuti riguardano l’assistenza sociale, con iniziative a sostegno di persone in condizione di disagio; seguono quelli incentrati sulla cultura, con attività volte a favorire la promozione dell’arte e del sapere soprattutto nei confronti di pubblici appartenenti a contesti socioculturali emarginati; non mancano progetti proposti nell’ambito sanitario, per l’assistenza sussidiaria alle strutture sanitarie pubbliche e nel settore ambientale, con programmi di educazione e informazione ambientale, sviluppo sostenibile e arredo urbano.

La commissione, composta da rappresentanti della Fondazione Megamark, un esperto di responsabilità sociale di impresa e un esponente dell’assessorato regionale al Welfare, è già all’opera per analizzare e valutare i progetti. Entro il 30 settembre saranno resi noti i più meritevoli, destinatari dei fondi messi a disposizione.

«In questi anni, con il bando ‘Orizzonti solidali’ - spiega il Cav. Giovanni Pomarico, presidente della Fondazione Megamark – abbiamo contribuito alla realizzazione di 23 progetti sul territorio pugliese stanziando quasi 350 mila euro. Con interesse e partecipazione abbiamo seguito, passo dopo passo, la concretizzazione di tutte queste iniziative, ammirando l’impegno con cui operatori sociali e volontari hanno svolto il loro compito. Di fronte all’entusiasmo, alla capacità di concretizzare grandi cose con il nostro piccolo intervento e alla crescente partecipazione del mondo del sociale al nostro bando, non possiamo e non vogliamo rimanere sordi alle richieste che giungono dal territorio in cui operiamo. Siamo già all’opera perché la solidarietà non può aspettare».

loading...