Sabato, 7 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Albergo confiscato alla mafia, gestito da studenti del Majorana di Bari

Gli studenti lavorareranno con regolare contratto

Pubblicato in Sviluppo Lavoro Istruzione Sviluppo e Lavoro il 25/06/2014 da Redazione
Si sono costituiti in cooperativa per poter lavorare, con regolare contratto, dopo il diploma, attraverso l’organizzazione di eventi, catering, cerimonie, matrimoni e banchetti. Sono gli studenti dell'Istituto Alberghiero di Bari, Ettore Majorana, che hanno preso in gestione 'La dimora del Barone', albergo confiscato alla mafia. E' la prima cooperativa italiana composta da studenti dell' istituto alberghiero. L’idea nasce da una collaborazione di tutoraggio fra i docenti e gli allievi dell’Istituto, da sempre avvezzi alla simulazione d’impresa oltre che all’organizzazione di eventi. La Dimora del Barone è stata affidata alla Cooperativa Majorana dal Tribunale di Bari, quale struttura rinveniente da una confisca alla mafia. E’ la prima volta in Italia che un bene confiscato alla mafia viene affidato in gestione ad una scuola. L'inaugurazione si terrà il 26 giugno prossimo.