Venerdì, 22 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Jacobini della Popolare di Bari nominato Cavaliere del Lavoro

Il Presidente della Repubblica, Napolitano, ha nominato 25 Cavalieri

Pubblicato in Sviluppo il 25/05/2014 da Redazione
Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha firmato i decreti con i quali, su proposta del ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, di concerto con il ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Maurizio Martina, sono stati nominati 25 Cavalieri del Lavoro.
Tra i nominati ci sono nomi di illustri top manager come l'amministratore delegato di Unicredit, Federico Ghizzoni, quello di Generali, Mario Greco, il ceo del gruppo Vodafone, Vittorio Colao e l'amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono e il barese Marco Jacobini, presidente della Banca Popolare di Bari. Sotto la sua guida la Banca ha realizzato 20 acquisizioni di altre realtà creditizie principalmente meridionali, diventando così il principale gruppo bancario del Sud. L’ultima operazione da parte della Popolare di Bari ha riguardato la Tercas, istituto creditizio abruzzese.
La Banca Popolare ha sviluppato rilevanti iniziative per la promozione del patrimonio naturale e artistico del territorio.
«È un riconoscimento che mi fa piacere - dice il presidente della Pop-Bari dopo aver appreso della nomina - ma che dedico interamente all’intera famiglia della nostra banca. È merito di tutti se in questi anni siamo riusciti a crescere nonostante la pesante crisi economica che ha colpito l’Italia e il Sud in particolare. La nostra attenzione, come quella delle famiglie più sane, è stata sempre rivolta a rafforzare il patrimonio della banca. Solo così è possibile navigare controvento senza mettere in pericolo la rotta»