Mercoledì, 23 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Il Comune di Bari diventa per un giorno 'consolato marocchino'

Dalle 9.00 alle 16.00 si potranno espletare pratiche per svincolo passaporti, permessi di soggiorno e celebrazione matrimoni.

Pubblicato in Sviluppo il 24/10/2014 da Redazione
Domani, sabato 25 ottobre, il Comune di Bari si trasforma per un giorno in un “consolato mobile” per i cittadini marocchini. L’iniziativa è stata presentata oggi a Palazzo di Città dal presidente della Commissione Consiliare Cultura Giuseppe Cascella e dal console onorario del Marocco Vincenzo Abbinante.
“La Puglia ha una importante presenza di cittadini marocchini, sono circa 30.000” - ha sottolineato Giuseppe Cascella della Commissione comunale Cultura – “Per loro abbiamo deciso di aprire le porte del Comune. In terra di Bari e nei comuni della provincia si stima una presenza di circa 8.000 residenti.”
“L’obiettivo di questa iniziativa è offrire una serie di servizi ai cittadini marocchini allestendo un consolato mobile, primo esempio in Italia – ha affermato Vincenzo Abbinante console del Marocco – un consolato vero e proprio con la presenza di 4 vice consoli che arriveranno dalla Farnesina di Roma per adempiere a tutte le pratiche che per cui ci si deve rivolgere solitamente al consolato”.
Il servizio sarà disponibile dalle 9.00 alle 16.00: le pratiche che si potranno espletare sono tutte quelle che abitualmente svolgono i consolati veri e propri nelle loro sedi tra cui lo svincolo di passaporti, i permessi di soggiorno, e la celebrazione di matrimoni.