Lunedì, 14 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

I diplomatici commerciali di 19 Paesi in missione in Puglia

Capone: "Con gli incentivi regionali movimentati investimenti per oltre 2 miliardi di euro"

Pubblicato in Sviluppo il 20/10/2013 da Admin

I successi dei distretti pugliesi sui mercati esteri attirano l'attenzione di molti Paesi che ora possono toccare con mano le ragioni di simili performance e investire nel territorio dove queste prendono forma. 
Una delegazione del Club dei Diplomatici commerciali delle Ambasciate estere in Italia, infatti, è arrivata in Puglia in questi giorni per incontrare le imprese dove nascono i prodotti che riscuotono così tanto successo all'estero. Si tratta dei diplomatici (31 persone in tutto) delle ambasciate di 19 Paesi diversi: Albania, Belgio, Bielorussia, Cina, Croazia, Cuba, Germania, Ghana, Honduras, India, Iraq, Messico, Paesi Bassi, Panama, Polonia, Romania, Serbia, Slovenia e Vietnam. 
Un mix davvero interessante di Paesi, da un lato, perché rappresenta quasi tutte le aree geografiche del mondo, dall'Estremo Oriente al Centro America, dall'Africa all'Europa, dall'altro, perché riuni-sce mercati emergenti, con un Pil in rapida crescita, e mercati avanzati.
La missione è una delle più importanti tappe delle politiche regionali finalizzate all'attrazione degli investimenti esteri in Puglia e alla promozione dell'internazionalizzazione delle imprese. I diploma-tici, infatti, dopo la missione, riferiranno nei Paesi di provenienza i vantaggi offerti dalla Puglia e dalle politiche industriali regionali.

Proprio per questo, durante un incontro alla Fiera del Levante, la Puglia è stata presentata alla delegazione estera come partner dinamico e affidabile, ma anche come destinazione ideale per la realizzazione di investimenti produttivi e come centro all'avanguardia per lo sviluppo di attività di ricerca e innovazione. 
La Puglia presenta numerosi vantaggi ai potenziali investitori che puntano ad avere una localizzazione ideale per lo sviluppo di opportunità di business all'interno dell'Unione Europea, con facile accesso ai mercati emergenti dell'Estremo Oriente.
Il governo regionale beneficia, infatti, di un alto livello di autonomia e grazie al significativo impegno degli ultimi anni a favore dello sviluppo locale e degli investimenti in formazione, ricerca, innovazione ed internazionalizzazione, permette di offrire ai potenziali investitori un mix attrattivo di elementi per localizzarsi e far crescere le proprie attività nella regione. La Puglia inoltre è una delle regioni più dinamiche del Sud Italia, sia in relazione al numero delle imprese attive (una ogni 12 abitanti), il 6% delle imprese attive in Italia, sia in relazione ai rapporti commerciali con l'estero (5.859 gli esportatori, il 2,6% sul totale nazionale).