Lunedì, 20 Settembre 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Conferenze territoriali Poliba: valorizzazione e rigenerazione del patrimonio immobiliare pubblico

Un altro incontro riguarderà 'Il Partenariato Pubblico Privato: normativa, implementazione metodologica e buone prassi nel mercato italiano'

Pubblicato in Sviluppo il 17/06/2015 da Redazione
La valorizzazione e la rigenerazione del patrimonio immobiliare pubblico è un tema di grande attualità.
Esso coinvolge sia l’idea strategica di città e, quindi, di territorio che le amministrazioni locali intendono attuare, sia aspetti d’intervento edilizio e urbanistico, e, più in generale, programmi di riqualificazione del contesto urbano.

Il patrimonio immobiliare pubblico è molto vasto ed eterogeneo e, soprattutto, è nella disponibilità di una pluralità di soggetti pubblici: amministrazioni centrali, territoriali e soggetti collegati alle medesime.

Una opportunità per attuare valorizzazione e rigenerazione del patrimonio immobiliare pubblico può offrirla anche il Partenariato Pubblico-Privato (PPP). Il rilancio del PPP è considerato un’imperdibile occasione per gli Enti locali, utile all’avvio e al consolidamento di virtuosi processi di sviluppo locale. Le istanze che provengono dai territori includono non solo una forte determinazione in un contesto di rinnovamento istituzionale che sia in grado di declinare funzioni, competenze e programmi, ma anche la piena consapevolezza nel considerare il Partenariato Pubblico Privato un “pillar” fondamentale di un’efficace pianificazione dello sviluppo territoriale.
Da qui la decisione del Dipartimento per gli Affari regionali, le Autonomie e lo Sport (DARAS) della Presidenza del Consiglio dei Ministri di realizzare due Studi-Linee Guida che fossero in grado di orientare e supportare le Pubbliche Amministrazioni e i soggetti coinvolti sia nella valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico sia nell’avvio di progetti in Partenariato Pubblico-Privato.
Gli Studi–Linee Guida sono stati realizzati con il supporto di “Studiare Sviluppo”, Società in house del Ministero dell’Economia, soggetto attuatore del progetto EPAS, finanziato nell’ambito del PON GAS FSE 2007-2013.

Il primo, dal titolo “Strategie e strumenti per la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico”, descrive un quadro dei metodi e degli strumenti utilizzabili per implementare politiche organiche di gestione di tali patrimoni, sia a livello centrale, regionale e locale. Il secondo, “Il Partenariato Pubblico Privato: normativa, implementazione metodologica e buone prassi nel mercato italiano” descrive un quadro della metodologia e degli strumenti utilizzabili per implementare progetti Partenariato Pubblico-Privato cercando di esplicitare le criticità e di proporre un percorso operativo ottimizzato nell’ambito della normativa di riferimento.
Un’iniziativa di così alto valore è stata possibile grazie alla stretta collaborazione con l’Agenzia del Demanio e con il Dipartimento per la Programmazione e il Coordinamento della Politica Economica della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Gli Studi- Linee Guida possono costituire un prezioso “tool” di consultazione e un qualificato supporto per tutti i soggetti interessati.

La loro presentazione avrà luogo giovedì, 18 giugno, ore 9:30, presso la sala delle videoconferenze del Politecnico di Bari (via Amendola,126/b), secondo il presente programma:
Introduzione, Giovanni Vetritto, Direttore Generale presso il Dipartimento per gli Affari regionali, Autonomie e Sport - Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Presentazione, Carla Tedesco, Assessore all’Urbanistica e Politiche del Territorio - Comune di Bari; Alfonso Pisicchio, Regione Puglia; Eugenio Di Sciascio, Rettore del Politecnico di Bari; Domenico De Bartolomeo, Presidente ANCE- Bari e BAT; Nicola Martinelli, docente Politecnico di Bari - Urban@it; Michelangelo Russo, docente Università Federico II - Napoli - Società Italiana degli Urbanisti; Eugenia Vantaggiato, Dirigente Segreteria regionale MIBACT.

loading...