Martedì, 16 Luglio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Coopstartup Puglia, quattro giovani imprese prendono il volo. L’assessore Piemontese: 'Continueremo a scommettere sulle idee e sulla creatività'

Le startup presentate si chiamano Experience, Meetballs, Officine 080 e Venti9nove

Pubblicato in Sviluppo il 15/09/2015 da Redazione
L’assessore regionale alle Politiche giovanili, Raffaele Piemontese, ha partecipato questa mattina in Fiera, nel padiglione della Regione Puglia, alla presentazione delle quattro startup nate da Coopstartup Puglia, il programma di accompagnamento alla creazione di impresa di Legacoop Puglia e Coopfond.
“La filosofia di fondo è quella di investire su chi ha idee. Il tutto – ha dichiarato Piemontese – può essere riassunto nel famoso aforisma del calabrone: in relazione alla superficie alare non potrebbe volare, a causa della forma e del peso. Il calabrone, però, tutto questo non lo sa e continua a volare. Ecco, noi vogliamo scommettere anche su chi, secondo i canoni ordinari dello sviluppo economico, non potrebbe essere sostenuto e non potrebbe ricevere investimenti”.
Così All’incontro sono intervenuti, inoltre, il presidente regionale di Legacoop, Carmelo Rollo, il vicepresidente regionale Annamaria Ricci, il dirigente ufficio Politiche giovanili della Regione Puglia, Annibale d’Elia, il direttore promozione attiva Coopfond, Alfredo Morabito, il giornalista Gianvito Rutigliano e il rappresentante dell’associazione The Qube Salvatore Modeo.
“Vogliamo investire – ha aggiunto Piemontese - sulle idee dei giovani pugliesi, che ignorano i canoni ordinari dell’economia e in un rapporto sinergico con mondi vitali del sistema, vogliamo sostenerli, perché queste realtà possano finalmente prendere il volo”.
Le startup presentate si chiamano Experience, Meetballs, Officine 080 e Venti9nove: sono i giovani team risultati maturi per affrontare il mercato, in forma cooperativa, dopo quattro mesi di affiancamento, all’interno dell’incubatore del progetto Coopstartup Puglia che ha coinvolto oltre cento gruppi di aspiranti imprenditori, per un totale di circa 300 ragazze e ragazzi provenienti da tutte le province pugliesi.
“Continueremo a lavorare – ha concluso Piemontese – per estendere in tutte le aree del territorio pugliese la capacità di creare startup innovative. In questi anni abbiamo avuto belle esperienze, nate soprattutto nei territori di Bari e del Salento: l’obiettivo è quello di far nascere anche nelle altre province simili iniziative”.

loading...