Giovedì, 24 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Autodromo di Nardò, Porche investe 60 min di euro

Vendola: 'Azione virtuosa'

Pubblicato in Sviluppo il 13/10/2014 da Redazione
Sorgeranno in Puglia due nuove piste di collaudo e precisamente nel centro della Porsche di Nardò. Il direttore generale di Porsche engineering, Malte Radmann, ha annunciato in una conferenza stampa, nuovi investimenti in ricerca e formazione, il consolidamento delle strutture esistenti nel Nardò Technical center, in provincia di Lecce, che dovrebbe concludersi entro metà del 2015, la costruzione di due nuove piste, l'allestimento di un centro di sicurezza con un centro medico, una postazione dei vigili del fuoco e un eliporto da inserire nella rete regionale dell'elisoccorso. In più, l'occupazione (attualmente sono 110 i dipendenti) dovrebbe aumentare del 30 per cento.
"Porsche - ha commentato il Presidente Vendola - ha un atteggiamento di grande rispetto verso il nostro territorio perché l'autodromo di Nardò è collocato in un ecosistema di grande pregio fatto di macchia mediterranea che è cresciuta attorno alla pista". Assicurato nell'operazione dunque, il massimo rispetto dell'ambiente. Il protocollo d'intesa per l'attuazione del piano di gestione del Sic (sito di importanza comunitaria) 'Palude del Conte e dune di Punta Prosciutto'', ė stato firmato oggi tra il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, i sindaci dei Comuni di Nardò (Marcello Risi) e di Porto Cesareo (Salvatore Albano) e il direttore generale di Nardò Technical Center Francesco Nobili.