Domenica, 7 Giugno 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

La Regione Puglia presenta il progetto 'GIFT 2.0', la piattaforma elettronica per pianificare spostamenti in tempo reale (VIDEO)

L'assessore regionale ai Trasporti e Lavori Pubblici, Giovanni Giannini: 'Un progetto che tende a unire popoli e Paesi, coerentemente con i principi di un'Europa comune'

Pubblicato in Sviluppo il 10/12/2015 da Redazione

Che mezzo prendo? Quando passa? Quanto costa? Da dove parte? ​Sembrano domande semplici. Ma quando si pianifica un viaggio lo sono meno, in particolare quando si sceglie di fare quel viaggio utilizzando mezzi pubblici e intermodalità.

Ed è anche per rispondere a queste domande di ​passeggeri e​ imprese​ che nasce​ GIFT 2.0​ (Greece-Italy Facilities for Transport and Logistics 2.0)​, la piattaforma web​ a supporto della mobilità per merci e passeggeri coordinata dall'assessorato ai Trasporti della Regione Puglia - Ufficio Logistica e Grandi Progetti​.​

"Si tratta di un progetto in controtendenza rispetto a quello che succede oggi nel mondo - commenta l'assessore regionale ai Trasporti e Lavori Pubblici Giovanni Giannini -. Un progetto che tende a unire popoli e Paesi, coerentemente con i principi di un'Europa comune, un progetto che mira a salvaguardare l'ambiente e a fornire alle comunità le opportunità per una vita migliore. L'integrazione per il trasporto delle merci e delle persone - prosegue - è fondamentale per lo sviluppo dei territori e la sua filosofia è trasfusa in pieno anche in quello che è il piano regionale dei trasporti della nostra terra".

Il servizio si basa sulle informazioni ed è la risposta del settore pubblico alle domande di mobilità di un’utenza, quella del trasporto collettivo e quella che muove le merci, molto cambiata rispetto al passato e che oggi, attraverso il web, si muove sempre più veloce.

I​n sintesi consultando la piattaforma​ della Regione Puglia​, disponibile via web e via APP attraverso il sito www.giftsmartways.com, passeggeri e operatori del trasporto merci  possono pianificare gli spostamenti in tempo reale​ utilizzando la rete di trasporto pubblico integrata, e accedere ai servizi logistici per le merci, dal retail alla grande distribuzione fino alle spedizioni internazionali che transitano attraverso la Puglia e la Grecia​.​

Insomma con Gift2.0 nasce un nuovo modo di costruire il proprio percorso di viaggio - il cosiddetto "trip planner" - multimodale, integrato, capace di incrociare orari e percorsi di aerei, treni, bus e navi, è uno dei servizi che la piattaforma è in grado di fornire, ma non l'unico. Sono 25 i progetti pilota testati e che spaziano dai sistemi di infomobilità, ai collegamenti a terra, dalla ciclomobilità ai servizi per le merci e la logistica. E tutti hanno sullo sfondo un importante percorso di formazione ed informazione ai diversi livelli.

Alcuni esempi concreti di quello che è possibile fare attraverso l'uso della piattaforma Gift2.0 li ha raccontati Enrico Campanile, dirigente del assessorato ai Trasporti della Regione Puglia.

"Si tratta di esempi che in qualche modo anticipano i temi della strategia della macroregione adriatico-ionica che saranno oggetto dei prossimi programmi di cooperazione territoriale. L'utilizzo integrato dei trasporti già esistenti - prosegue Campanile - consente di mettere a frutto tutto quello che già è sul territorio e di portare a saturazione l'uso dell'infrastruttura e di creare una nuova cultura della mobilità collettiva sin dalle fasce più giovani. Il punto nodale sta nel cambio culturale che questo progetto si prefigge, tra gli obiettivi principali per  insegnare ai cittadini del futuro l'esistenza di un modo di muoversi diverso da quello dell'auto privata".

"I cittadini sono i primi beneficiari di questo progetto - ha aggiunto Giuseppe Acierno, amministratore unico Aeroporti di Puglia -. La Puglia sta vivendo una stagione di grande crescita del traffico turistico e di passeggeri sia per la sua grande capacità attrattiva, sia per l'aumento di arrivi e partenze internazionali che in iniziative come questa trovano sicuramente grandi vantaggi. Organizzare un viaggio comodamente da casa, potendo verificare tutte le possibilità di connessione multimodale del luogo in cui si va, è un vantaggio enorme per tutti e qualifica ulteriormente i servizi aeroportuali".

Il progetto è basato sulla creazione della piattaforma attraverso la realizzazione di test in tutto il territorio pugliese e nella Grecia occidentale mettendo in collegamento virtuale e reale 35 punti di snodo tra porti, aeroporti, stazioni ferroviarie e autobus per unificare o migliorare servizi già esistenti, dando vita ad un’unica interfaccia in grado di erogare informazioni per i trasporti intelligenti.

Il progetto GIFT 2.0 al momento mette in connessione 27​ hub e i servizi accessibili dalla piattaforma​ (disponibile via web e app)​ sono 10 porti (Brindisi, Bari, Barletta, Monopoli e Taranto, Patrasso, Corfù, Cefalonia, Igoumenitsa e Kyllini); 7 stazioni ferroviarie (Bari, Barletta, Lecce, Patrasso; Foggia, Atene; Matera); 4 aeroporti (Bari, Brindisi, Araxos e Corfu); 14 stazioni autobus (Bari, Brindisi, Barletta, Andria, Trani, Lecce, loannina, Patrasso, Monte Sant’Angelo-San Giovanni Rotondo, Castel del Monte, Alberobello, Castellana Grotte, Monopoli e Matera), 3 Velostazioni (Bari, Andria, Patrasso).

L’Assessorato ai Trasporti della Regione Puglia - Ufficio Logistica e Grandi Progetti coordina la presentazione della piattaforma per i servizi alla logistica creata attraverso il progetto strategico GIFT 2.0 finanziato a valere sui fondi del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Grecia-Italia 2007/2013 che, come ha ricordato Bernardo Notarangelo, Responsabile Ente nazionale di coordinamento del programma, ha ricadute importanti in grado di lasciare il segno sul territorio e rispondendo così in modo preciso alle richieste del programma stesso.