Sabato, 19 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Frecciarossa Bari-Milano, Emiliano sull'esclusione del Salento: 'La Regione Puglia pagherà la tratta Bari-Lecce'

Il governatore ha annunciato che risarcirà le perdite che Trenitalia teme di avere dall'allungamento della corsa

Pubblicato in Sviluppo il 05/09/2015 da Redazione
Il governatore della Puglia, Michele Emiliano, è intervenuto sulla decisione di Trenitalia di collegare Bari e Milano con due Frecciarossa giornalieri, tagliando fuori il Salento. Il presidente si è detto “pronto a risarcire le perdite che Trenitalia teme di avere dall’allungamento della tratta”. Il motivo per cui l’ente non ha previsto il prolungamento della corsa ferroviaria è meramente economico, infatti si rischierebbe un afflusso minore di utenti. “Questo treno – ha continuato il Sindaco di Puglia – è per noi così importante, un simbolo di libertà, che prendiamo in esame la possibilità di consentire a Trenitalia e Rfi di raggiungere il 'break even' (punto di pareggio in un investimento, ndr); o di mantenere la redditività dell'iniziativa commerciale del Frecciarossa, anche facendolo partire da Lecce, con una nostra compartecipazione economica".
Emiliano ha poi annunciato che chiederà il finanziamento per la metropolitana di superficie a Lecce nel masterplan del Mezzogiorno, un progetto che collegherà il capoluogo salentino alle città limitrofe.