Domenica, 20 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

A Bari la prima tappa nazionale dello Smart Building Roadshow 2016: 'L’edificio in rete: una grande occasione di sviluppo'

Nel corso del convegno si è discusso delle responsabilità delle amministrazioni locali, dei costruttori e dei progettisti in materia di predisposizione alla ricezione a banda larga dei nuovi edifici e di quelli ristrutturati

Pubblicato in Sviluppo il 04/02/2016 da Redazione

Una sala gremita e una platea molto attenta e interessata era presente alla prima tappa nazionale dello Smart Building Roadshow 2016 – “Tetti Puliti - L’edificio in rete: una grande occasione di sviluppo”, organizzato martedì 2 febbraio nel capoluogo pugliese dalla CNA di Bari in collaborazione con il Comitato Smart Building-All Digital, per illustrare alle imprese dei territori le opportunità di lavoro che derivano dalla nuova normativa per la  "predisposizione alla ricezione a banda larga e diffusione dell'impianto multiservizio in fibra ottica, negli edifici di nuova costruzione o in fase di ristrutturazione, il cui obbligo è  stabilito dall' art 135 bis L164/2014 a partire dal 1 luglio 2015",

 Ci sono grandi opportunità per il tessuto imprenditoriale e la CNA sta preparando i territori, a partire da Bari, a essere non solo fruitori dei servizi di larga banda  ma a sfruttare la larga banda come opportunità di sviluppo delle imprese  per creare nuova occupazione.

Il progetto “Tetti Puliti” della CNA è stato illustrato da Guido Pesaro, Responsabile Nazionale dell’Unione Installazione Impianti, iniziativa volta alla incentivazione per la installazione di impianti di antenna centralizzati sugli edifici nell’ambito del territorio comunale, con la contestuale dismissione degli impianti esistenti, a cui si associa la possibilità di realizzare negli edifici impianti centralizzati che distribuiscano, oltre ai segnali televisivi, anche fonia e connettività a banda ultra larga. realizzazione della dorsale di palazzo per l’infrastruttura della rete di telecomunicazioni.

 Sono intervenuti, Vincenzo Brandi, Vice Sindaco del Comune di Bari, Carla Palone, Assessore allo sviluppo economico del Comune di Bari,  Pasquale Capezzuto, Vice Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Bari,  Vittorio Fusco, Presidente Nazionale ANAPI,  Claudio Pavan, Segretario Sotto Comitato 100D del CEI, Luigi La Gioia, Studio Notarile La Gioia,  Giuseppe Pugliese, Amministratore Delegato FAIT, Antonio Ruggiero, DUERREBI, Giacoma Punzo Referente CNA Bari Progetto Tetti Puliti.

Nel corso del convegno si è discusso del quadro normativo (l’art. 6-ter della L. 164/2014), delle responsabilità delle amministrazioni locali, dei costruttori e dei progettisti in materia di predisposizione alla ricezione a banda larga dei nuovi edifici e di quelli ristrutturati, delle opportunità e delle prospettive dell’impianto multiservizio.