Domenica, 28 Febbraio 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Personal branding e agricoltura, binomio possibile con il nuovo progetto Upgrape

Nasce l'iniziativa di personal branding nel campo dell’uva da tavola a firma di Human Marketers

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro Enogastronomia il 31/10/2020 da Giuseppe Bellino

Personalizzare il proprio brand è uno dei punti fondamentali per un’azienda che punta ad espandersi e far conoscere i propri prodotti. Le nuove tecnologie e i social permettono anche a realtà medio-piccole di raggiungere persone che vivono a centinaia di chilometri di distanza. Tra post, like e condivisioni è possibile aumentare la propria visibilità e costruire accordi fondamentali per ampliare i propri orizzonti commerciai.

In quest’ottica Giuseppe Cacucci, agronomo e produttore di uva originario di Noicattaro, ha lanciato il progetto “Upgrape”. Si tratta di un progetto di condivisione social di consigli e best practice dal doppio punto di vista: quello dell’agronomo, che svolge attività di campo, e quello del produttore, che conosce tutti gli aspetti gestionali di un’azienda di produzione.

Upgrape è il suo programma di training per quelli che si considerano gli agricoltori del futuro, la formula vincente per ottenere una produzione di qualità di uva da tavola. L’agronomo pugliese ha lanciato infatti un format social che, sotto forma di “puntate”, crea un ecosistema digitale unico nel settore dell’agricoltura.

Gli imprenditori che si affideranno al progetto potranno contare sull’apporto dell’agenzia di marketing pugliese Human Marketers: “Abbiamo individuato varie figure che potrebbero beneficiare del progetto Upgrape – spiega Adriana Pagliara, fondatrice dell’agenzia insieme a Maria Pia Cataldo -. Potremmo affiancare il produttore italiano medio-grande di uva da tavola che vuole investire in nuove varietà, così come un imprenditore che decide di fare investimenti nell’uva da tavola. Ma anche breeder internazionali che si occupano dello sviluppo e commercializzazione dei brevetti per le nuove varietà, principalmente seedless (senza semi) o operatori commerciali impegnati su export e produzione di uva da tavola”.

Human Marketers affiancherà quindi gli imprenditori come un team marketing in outsourcing. L’agenzia, attraverso workshop collaborativo, coinvolgerà l’intera azienda: dalle figure direzionali a quelle operative, dalla rete vendita ai clienti attuali a quelli futuri. Il risultato sarà quindi la metamorfosi degli obiettivi, con una road map che terrà conto dell’intera componente human di cui è composta l’azienda. Il team che seguirà i progetti è composto da Viviana Neglia (Human Centrered designed), Mario Brambilla (Fotografo e art director) e Carlo Patruno (Social media specialist).  

Upgrape è un progetto inevitabilmente “green”, poiché punta a sostenere la diffusione di una cultura attenta ai temi della sostenibilità ambientale con la conseguente riduzione dei prodotti chimici. Un altro punto cardine dell’iniziativa è l’innovazione, con l’uso di tecniche agronomiche per l’ottimizzazione delle risorse naturali per produzioni sane e di qualità.

 

L’iniziativa è stata lanciata lo scorso 19 ottobre e sta già riscontrando interesse e condivisione nel settore da parte di alcune aziende partner. “L'obiettivo – conclude Adriana Pagliara - è quello di creare una community i cui frutti si vedranno nei prossimi mesi, esattamente come avviene in vigna”. 



loading...