Giovedì, 13 Dicembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

A Bari arriva 'Parole a scuola', workshop ed eventi per educare studenti e insegnati all'uso responsabile della rete (VIDEO)

L'evento organizzato dall'associazione Parole O_Stili ha coinvolto 1500 ragazzi pugliesi. Presentati due Manifesti della comunicazione dedicati a sport e infanzia

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 30/11/2018 da Giuseppe Bellino

Educare all’uso responsabile della rete. È questo l’obiettivo principale di “Parole a scuola”, giornata di formazione sul tema delle competenze digitali e dell’ostilità dei linguaggi organizzata dall’associazione “Parole O_Stili” in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione. La Fiera del Levante ha ospitato 1200 docenti e più di 1500 studenti provenienti da tutta la Puglia, mentre oltre 5000 ragazzi hanno seguito i workshop in streaming. Lo Spazio 7 della Fiera del Levante si è trasformato in un enorme contenitore di idee e consigli per rendere migliore l’esperienza sul web degli studenti.

I momenti centrali della giornata sono stati la presentazione in anteprima di due nuovi Manifesti della comunicazione non ostile, uno dedicato allo Sport e l’altro all’infanzia.

Il primo, patrocinato dal Coni, è stato ispirato dai contributi di oltre 100 fra atleti, club, squadre, federazioni, aziende, giornalisti e comunicatori. Si tratta di dieci semplici principi di stile a cui ispirarsi per ristabilire un contatto diretto, sincero e fondato sui valori nobili dello sport, così da evitare un linguaggio ostile nel tifo e nella comunicazione. I giornalisti Lia Capizzi e Paolo Condò e l’ex portiere dell’Inter Francesco Toldo hanno incontrato i ragazzi nel panel #losportchemipiace.

Il Manifesto dedicato ai bambini ha invece la forma di un libretto, scritto da Anna Sarfatti, e si chiama “Parole appuntite, parole piumate”. È uno strumento utile per cominciare da subito a spiegare ai bambini il corretto utilizzo degli strumenti digitali, proprio durante gli anni in cui iniziano i primi approcci ai dispositivi mobili. Dieci semplici concetti che i genitori e gli educatori possono spiegare anche ai più piccoli.

“Il lancio dei due Manifesti – spiega Rosy Russo, presidente dell’associazione Parole O_Stili – è un’altra importante tappa del nostro percorso, iniziato a Trieste due anni fa e che ci ha portato a compiere un viaggio straordinario di bacheca in bacheca, passando per le aule delle scuole d’Italia, per le università, gli uffici e molte aziende, arrivando anche a Bari, grazie al Corecom e alla Regione Puglia. Consegnare il manifesto, affidarlo ai giovani ragazzi, portarlo da oggi anche negli asili, nei luoghi dello sport sembra il modo migliore per far sì che questo progetto diventi reale e possa rendere tutti noi cittadini digitali un po’ consapevoli”.

 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet