Martedì, 11 Maggio 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Puglia, donato a tutti i centri vaccinali 'Mister Cooc B non ti temo', il manuale per difendersi dai microbi

Una fiaba per entrare in punta di piedi nella vita dei bambini e favorire scelte di salute consapevoli fin da piccoli.

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 30/04/2021 da Redazione

Prevenire, proteggere e immunizzare, dal covid ma anche dalle altre malattie che, nonostante il covid, continuano a viaggiare e a diffondersi. E, allora, in questo tempo così difficile, in cui la sanità mondiale è travolta dalla pandemia, lo sforzo ulteriore da fare è ricordare l'importanza delle normali attività vaccinali. Per questa ragione, in occasione della settimana mondiale delle vaccinazioni promossa dall'Organizzazione mondiale della Sanità, il Consiglio regionale della Puglia, su proposta della presidente Loredana Capone, ha deciso di fare dono a tutti i centri vaccinali no covid pugliesi di "Mister Cocco B non ti temo!", il manuale per difendersi dai microbi dedicato ai bambini realizzato nell'ambito della linea editoriale del Consiglio regionale "Leggi la Puglia".
Una fiaba per entrare in punta di piedi nella vita dei bambini e favorire scelte di salute consapevoli fin da piccoli. La storia, raccontata dalla dottoressa Monica Serafini, parla dell'incontro di due bambini con il Folletto della Salute, che si trasforma in una vera avventura nel corpo umano. Aiutati dal dotto Folletto, Edo e Alberto comprenderanno come funziona il sistema immunitario: dalla scoperta del mondo dei microrganismi fino alla diffusione e prevenzione delle infezioni. I due piccoli protagonisti riusciranno così ad acquisire consapevolezza sul valore della vaccinazione, indispensabile per sconfiggere il dispettoso Mister Cocco B e gli altri microbi cattivi.
La presidente Capone ha effettuato la consegna simbolica delle prime venti copie al centro vaccinale comunale di Martano, in Provincia di Lecce, alla presenza del direttore del Dipartimento di Prevenzione dell'Asl di Lecce, Alberto Fedele e dell'autrice Monica Serafini. "È fondamentale che nonostante la situazione - ha detto la presidente - procedano il più possibile le normali attività vaccinali. Un'interruzione dei servizi vaccinali, anche se temporanea, porterebbe infatti a un maggiore rischio di epidemie di malattie prevenibili. Le vaccinazioni, e questo pandemia ce lo sta insegnando, sono uno strumento fondamentale a tutela della salute pubblica e lo sono ancora di più in questa situazione. Purtroppo, come ha detto l'OMS, la copertura globale delle vaccinazioni è da anni ferma agli stessi numeri e ci sono ancora 20 milioni di bambini nel mondo che non ricevono i vaccini di cui hanno bisogno. Nel 2019 oltre 1 bambino su 10 non ha avuto accesso a vaccini essenziali contro malattie letali come difterite, tetano e pertosse. Fare dono ai centri vaccinali e ai bimbi che si sottopongono alle vaccinazioni di questo piccolo e divertente manuale, quindi, per noi è un gesto simbolico ma importante, da un lato per aiutare i bambini a superare la paura, dall'altro per dire a tutti che anche in pandemia bisogna vaccinarsi perché non è pericoloso è perché un diritto che abbiamo ottenuto in anni e anni di ricerche e battaglie a salvaguardia della salute nostra e di chi amiamo".
"Ringrazio il Consiglio regionale pugliese - ha aggiunto il direttore Alberto Fedele - per aver ideato e realizzato un libro interamente dedicato ai bambini, con lo scopo di far capire loro l'importanza della vaccinazione, della ricerca scientifica e della prevenzione di malattie ancora esistenti. L'iniziativa di oggi è anche un'occasione preziosa per ribadire la centralità della vaccinazione dei più piccoli, perché non possiamo permetterci il danno che la pandemia cancelli dal nostro discorso pubblico e dalle nostre priorità la rilevanza della vaccinazione dei più piccoli. Nonostante la nostra attività in questo periodo sia incentrata in maniera massiccia nella vaccinazione antiCovid, siamo impegnati con ogni sforzo, come negli anni scorsi, per garantire e incentivare un'alta copertura vaccinale nei bambini e nelle bambine del nostro territorio".



loading...