Giovedì, 22 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Scuola digitale: a Bari uno sguardo alla Puglia tra obiettivi raggiunti e prospettive future

Professionisti del mondo della scuola e della ricerca si confronteranno giovedì 31 gennaio alla Fiera del Levante

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 30/01/2019 da Redazione

La scuola pugliese accetta la sfida del digitale. Professionisti del mondo della scuola e della ricerca si confronteranno giovedì 31 gennaio in occasione dell’evento “La scuola della conoscenza. Docenti e altri protagonisti del cambiamento digitale tra saperi, competenze, informazione e lavoro” (ore 9.30-13, Bari - Impact HUB, Fiera del Levante).

La complessità che riguarda i modelli e i processi educativi sta crescendo come mai prima d’ora. Se da un lato occorre affrontare le sfide poste dalla trasformazione digitale e coglierne le opportunità, dall’altro i docenti sono centrali per l’innovazione della scuola.

Già oggi l’ insegnante assume ruoli diversi a seconda dei momenti formativi in cui è coinvolto: educatore e docente con gli studenti, tutor nei progetti di alternanza scuola-lavoro, referente delle organizzazioni del territorio, interlocutore delle famiglie e altro ancora. Parlare di innovazione della didattica grazie al digitale significa allora considerare la scuola come luogo “aperto”, popolato da svariati attori, saperi e interessi, tutti coinvolti nei processi di produzione e fruizione della conoscenza.

Dall’analisi degli scenari di trasformazione della scuola tra fabbisogno di competenze, modelli innovativi e tecnologie digitali ha preso forma il progetto di ricerca “ILearnTV Anytime Anywhere”, co-finanziato dal MIUR in collaborazione con Università di Cagliari, LATTANZIO Advisory Spa, Abylia Srl, ENEA e NEXERA Spa, che verrà presentato nel corso dell’evento.

Il progetto ha messo a fuoco un modello ecosistemico di scuola basato sulla produzione collaborativa, la raccolta e la gestione della conoscenza e ha sviluppato un ambiente digitale in fase di sperimentazione – Abylia – che permette la condivisione e l’organizzazione sistematica del patrimonio conoscitivo dei docenti e, potenzialmente, di tutti gli attori in relazione con la scuola - studenti, genitori, imprese, associazioni e istituzioni.

L’impegno della scuola pugliese sul fronte dell’innovazione sarà testimoniato dall’intervento della direttrice dell'USR Puglia, con cui Abylia ha avviato un dialogo per l'ampliamento delle attività di sperimentazione. 
All’evento interviene anche Sebastiano Leo, assessore Regione Puglia con delega al Lavoro, alla formazione professionale, al diritto allo studio e all’istruzione. Il rapporto tra mondo formativo e mondo del lavoro, così come gli aspetti connessi alla più ampia inclusività sociale, richiede infatti che la scuola aumenti la portata del suo impatto anche grazie al digitale.

 



loading...