Lunedì, 14 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Ilva, il ministro Calenda: 'Congeleremo il negoziato dopo il ricorso al Tar. L'acciaieria rischia lo spegnimento'

Pugno duro del ministro dopo la presentazione del ricorso della Regione Puglia

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 29/11/2017 da Redazione

 "Ho deciso che congeleremo il negoziato sull'Ilva aspettando la decisione del Tar di Lecce sull'impugnativa del governatore della regione Puglia, Emiliano, e del Comune di Taranto". Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, durante l'assemblea della Cgil sull'acciaio. "Sono inutili i tavoli finché non è chiara la situazione. Se il Tar di Lecce accoglie l'impugnativa, l'amministrazione straordinaria dovrà procedere allo spegnimento dell'Ilva".

Dopo aver appreso del ricorso, ieri il ministro aveva dichiarato che "il comune di Taranto e la Regione Puglia decidono di impugnare il DPCM ambientale mettendo a rischio l'intera operazione di cessione e gli interventi a favore dell'ambiente".