Giovedì, 12 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Social Housing, a Bari 64 appartamenti a prezzi agevolati: online il bando

Gli alloggi di edilizia convenzionata sono stati realizzati a Santo Spirito, in località Torricella

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 29/10/2019 da Redazione

È in pubblicazione da questa mattina, sul sito istituzionale del Comune di Bari, a questo link, il bando di concorso per individuare i soggetti interessati a beneficiare della locazione o della vendita di 64 alloggi di edilizia convenzionata di "Parco Gentile", realizzati a Santo Spirito, in località Torricella, nell'ambito dell'attuazione del piano di lottizzazione 139.

Il social housing mira a coinvolgere attivamente i residenti in un progetto di comunità attuato per il tramite del cosiddetto gestore sociale, condividendo attività e iniziative finalizzate a migliorare la qualità della vita. Le attività di gestione sociale del complesso immobiliare sono state affidate a un'ATI composta da cooperative, anche locali, operanti nel settore della gestione sociale.

Il bando è finalizzato alla formazione di un elenco di soggetti interessati alla locazione per un periodo non inferiore a 16 anni (7 alloggi), con diritto di prelazione in favore del locatario fino alla scadenza del contratto di locazione; di un elenco di soggetti interessati alla locazione per un periodo non inferiore a 8 anni con patto di futura vendita (20 alloggi); di un elenco di soggetti interessati all'acquisto di alloggi edilizia residenziale convenzionata di proprietà privata, su porzione di complesso immobiliare (37 alloggi).

 

Gli interessati, purché in possesso dei requisiti previsti dal bando, potranno partecipare inoltrando i moduli della domanda entro le ore 12 del 16 dicembre 2019 tramite raccomandata a/r al Comune di Bari o a mano presso lo Sportello Agenzia per la Casa - ripartizione Patrimonio - Viale Archimede n. 41/A - Bari.

 

Alla data di scadenza del bando il Comune provvederà all'istruttoria delle domande dei richiedenti, verificandone la completezza e la regolarità, e stilerà le graduatorie delle candidature ammissibili per ciascuna delle modalità di assegnazione individuate.

Le graduatorie stilate dal Comune saranno successivamente trasmesse al soggetto attuatore e alla Regione Puglia. Gli alloggi saranno progressivamente proposti dal soggetto attuatore ai candidati secondo l'ordine assegnato nelle graduatorie, affinché possano scegliere l'alloggio più adeguato tra quelli disponibili.