Giovedì, 23 Settembre 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Terroni', il marchio made in Puglia che spopola in Canada: 'Arma vincente? Qualità dei prodotti'

La catena di negozi e ristoranti nata dall'idea di Cosimo Mammoliti: 'Usiamo olio extravergine pugliese per produrre le nostre specialità'

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro Enogastronomia il 29/03/2021 da Giuseppe Bellino

Un’impresa ormai affermata in Canada e in alcuni stati dell’America settentrionale che mantiene radici ben salde con la Puglia. È la storia di “Terroni”, catena di ristoranti e negozi che è diventata un’istituzione per gli italiani emigrati nel nuovo continente e non solo.

La nascita di Terroni

La realtà “Terroni” nasce nel 1992 da un’intuizione di Cosimo Mammoliti e Paolo Scoppio. I due, dopo aver passato l’estate in Puglia, tornarono a Toronto con l’idea di aprire un locale. La famiglia di Paolo importava già prodotti di base dell'Italia meridionale e Cosimo aveva esperienza come barista. Nessuno dei due aveva un business plan. Avevano un legame familiare con un locale di Queen West e decisero di affittarlo.

Nacque così il primo locale con marchio “Terroni”: un negozio piccolo, modesto, che vendeva prodotti importati dall’Italia meridionale. I clienti iniziarono a riversarsi per prendere un buon cappuccino e comprare beni di prima necessità. I due decisero di ampliare l’attività per servire la pizza, aggiungendo prima gli sgabelli e poi i tavoli. 

La realtà “Terroni” comprende oggi diversi tipi di attività: dal “Bar Centrale” al “Sud Forno Queen” a “La Bettola”, passando per lo “Spaccio”. Quest’ultimo è un luogo in cui si vende soprattutto merce al dettaglio.

Un nuovo locale è pronto ad aprire nella storica Corktown, vecchio quartiere residenziale di Toronto. Lo spazio sarà di oltre 16.000 piedi quadrati e funzionerà come una cucina centrale aperta. "Voglio che le persone vedano e annusino quello che facciamo", spiega Cosimo.  È stato progettato per servire tutti i ristoranti della famiglia Terroni, comprese entrambe le sedi di Sud Forno, Osteria da Geppetto, La Bettola di Terroni e Bar Centrale.


La materia prima è il valore fondamentale della realtà “Terroni”. Le specialità vengono prodotte utilizzando esclusivamente olio extravergine d’oliva prodotto in Puglia: “Un nostro caro amico di famiglia produce l’olio che utilizziamo, il nostro grano proviene da campi italiani così come il peperoncino e i pomodori”.

Terroni e Cumbrae: ecco STOCK T C

Il marchio “Terroni” ha deciso di unirsi con “Cumbrae”, un’altra realtà italiana presente in Canada.  “Stavamo guardando i clienti che uscivano da Cumbrae con le borse della spesa e attraversano la strada per prendere la pizza da Terroni – spiega Cosimo Mammoliti – così ho pensato: potrei aprire un altro panificio o un altro ristorante, ma non sarebbe fantastico combinare tutto in uno?”. Così è nato “Stock T C”, un tempio di ottimo cibo selezionato e realizzato a mano da squadre che hanno plasmato la ristorazione di Toronto per decenni. Al primo piano è possibile trovare la drogheria, dove si possono trovare carne, formaggi freschi e vini pregiati. Al piano superiore un bistrot che serve piatti italiani e americani, mentre al terzo e ultimo livello è presente un bar con un patio che offre un’ampia visuale su Toronto.

"Questo non è solo un luogo urbano per pranzi di lavoro - spiega Stephen - Stock vuole servire un'intera comunità. La zona è viva e fiorente con un'ampia varietà di persone e opportunità: da eleganti pranzi di lavoro a pit stop veloci prima di tornare in ufficio”.


                                                                     


Regione Puglia - Sezione Internazionalizzazione - "Progetto finanziato ai sensi dei Piano 2020 previsto dalla legge regionale 11 dicembre 2000, n. 23 "Interventi a favore dei Pugliesi nel Mondo".  



loading...