Giovedì, 19 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Emergenza topi, gli operatori Amiu disinfestano il lungomare Starita e bacchettano i cittadini: 'C'è chi ruba le trappole'

L'azienda su Facebook: 'Abbandonare rifiuti sulla spiaggia rende poco efficace la derattizzazione'

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 28/08/2017 da Redazione

Gli operatori Amiu Puglia hanno comnciato questa mattina le operazioni di derattizzazione straordinaria su tutta la costa del lungomare Starita. “Ricordiamo che tali operazioni – spiega l’azienda municipalizzata in una nota - non sarebbero di diretta competenza Amiu, che invece dovrebbe occuparsi solo della disinfestazione della fognatura comunale, ovvero quella bianca. Tuttavia, ci teniamo a rendere fruibile una zona molto frequentata dai baresi e quindi siamo intervenuti non solo sulle caditoie e sulla tombinatura stradale, ma anche nelle spiaggette e tra i frangiflutti costieri, in condizioni molto poco agevoli”.

Tuttavia l’azienda ‘bacchetta’ i cittadini sporcaccioni: “Oggi, però, abbiamo constatato, ancora una volta, che ad alcuni baresi non piace raccogliere i rifiuti prodotti dalle mangiate serali sulla costa. Il che non solo attira ratti e altri infestanti sulla costa, ma rende poco efficace la derattizzazione e lunghe e difficoltose le operazioni di pulizia. L'amore per la città non si dimostra solo segnalando, ma anche prevenendo e usando i cestini e i cassonetti presenti sul lungomare per conferire i rifiuti”.

Infine c’è anche chi ruba le trappole per topi: “Si trovano in qualsiasi centro commerciale per una manciata di euro – spiega l’Amiu in maniera sarcastica – e, comunque, li pagate anche voi”.

Anche stavolta sono state affisse targhette di segnalazione per i cittadini dell'avvenuto intervento, con l'indicazione dell'antidoto (vitamina k), per eventuali accidentali ingestioni di esche da parte di specie cosiddette non target (cani, gatti, ecc). 



loading...