Domenica, 12 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, avviati i lavori di manutenzione di strade e marciapiedi nel gruppo 7 di viale Japigia

I lavori riguarderanno gli spazi tra via Magna Grecia e via Daunia.

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 28/06/2016 da Redazione

Sono iniziati questa mattina gli interventi di riparazione delle buche stradali e dei marciapiedi nell'area ex Iacp, nel quartiere Japigia. Si tratta di lavori da realizzare nelle zone di pertinenza di Arca Puglia, in una vasta area ad alta densità popolare di proprietà dell'ente. Grazie all'interlocuzione con l'amministrazione comunale, a partire da oggi saranno quindi effettuati interventi a cominciare dal cosiddetto Gruppo 7 di viale Japigia, che comprende gli spazi tra via Magna Grecia e via Daunia.

Saranno, inoltre, completati i lavori di potatura delle alberature e di abbattimento di alberi instabili o pericolosamente inclinati, buona parte dei quali è stata portata a termine la scorsa estate. L'importo complessivo degli interventi, che si prevede saranno ultimati entro due mesi, ammonta a circa 80.000 euro.

"Abbiamo concordato con Arca Puglia una serie di lavorazioni finalizzate a migliorare la circolazione stradale, il passeggio dei pedoni e, quindi, le condizioni generali di quella porzione del quartiere Japigia - commenta l'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso -. Tra gli interventi previsti vi è anche il completamento delle operazioni di potatura degli alberi avviate l'anno scorso che, col passare degli anni, sono diventati pericolosi per i residenti e per i passanti. Al termine dei lavori, che comprendono tutta la zona delle case ex Iacp tra via Di Vagno, via Daunia, via Peucetia e viale Japigia, il Comune potrà procedere con la presa in carico delle aree, così come abbiamo annunciato un anno fa. A quel punto la manutenzione della viabilità e dei marciapiedi sarà affidata alle ditte che collaborano con l'amministrazione. Mentre per quanto riguarda gli spazi verdi, la gestione passerà all'azienda Multiservizi".