Martedì, 12 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

L'aeroporto di Bari chiude per lavori: aumentano i collegamenti con Brindisi e tariffe taxi agevolate

Lo scalo pugliese resterà inattivo per sette giorni, in programma il prolungamento della pista di volo

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 28/02/2018 da Redazione

L’aeroporto ‘Karol Wojtyla’ di Bari chiude per lavori. Lo scalo pugliese resterà inattivo dalle 23 di oggi sino all’8 marzo. La riapertura è prevista alle ore 6 del 9 marzo.  

I lavori riguardano il potenziamento delle infrastrutture di volo e il prolungamento della pista RWY 07/25 - Adeguamento RESA, l’acquisizione di nuove aree di sicurezza (RESA) in corrispondenza della testata 07 che consentiranno di portare la lunghezza disponibile in atterraggio a 3.000 metri. Verrà inoltre prolungato il sentiero di avvicinamento luminoso “Cat. 1” per pista 07 che passerà dagli attuali 720 metri a 900 metri, e sarà realizzato il nuovo asse luminoso che consentirà decolli anche con scarsa visibilità. In contemporanea al rifacimento dell'asse pista sarà riqualificata l’intera infrastruttura di volo, il sottofondo e la pavimentazione con il rifacimento dello strato di usura in conglomerato bituminoso.  I nuovi impianti AVL (Aiuti Visivi Luminosi) saranno realizzati con tecnologia LED, così come previsto nell’ambito del programma di efficientamento energetico dell’aeroporto di Bari e garantiranno più alti livelli di efficienza e gestione operativa.

Per far fronte alla chiusura dello scalo, Aeroporti di Puglia e la Regione Puglia hanno concordato l’aumento del numero delle corse giornaliere del servizio Pugliairbus che collegherà il capoluogo pugliese con l’Aeroporto del Salento di Brindisi.

Siglato anche un accordo per la definizione di una speciale tariffa da applicare ai passeggeri dei taxi durante la settimana. L’accordo prevede, dagli attuali 180/190 euro necessari per una corsa, l’applicazione di una tariffa agevolata di 140 euro, onnicomprensiva di tutti i supplementi tariffari per gli itinerari Bari -Brindisi aeroporto e viceversa, valevole per un numero di passeggeri non superiori a 4, mentre per ogni passeggero aggiuntivo si applicherà un supplemento di 15 euro.