Domenica, 14 Agosto 2022 - Ore
Buone notizie dalla Puglia

Le ZES sono un’eccezionale occasione per la Puglia, burocrazia zero e tasse ridotte al 50%

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 27/07/2022 da Redazione
Sergio Marco Previati

In Puglia con un sapiente utilizzo dei fondi disponibili si possono realizzare nuovi impianti di produzione industriale con una copertura degli investimenti vicina al 100%. Le imprese che intendono realizzare nella nostra regione una sede produttiva hanno a loro disposizione diverse Zone Economiche Speciali (ZES) per localizzare la propria iniziativa a burocrazia zero e una tassazione ridotta del 50%.

Le Zone Economiche Speciali sono nate negli anni sessanta su impulso dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, oggi è possibile contarne oltre 4000 sparse per il mondo a dimostrare quanto siano dei formidabili catalizzatori di connettività e crescita. Un esempio da ricordare è la città di Shenzhen, prima zona economica speciale, che oggi conta 15 milioni di abitanti con un pil pro capite cento volte superiore a quello di trent’anni fa. Shenzhen prima delle Zes non era altro se non un villaggio di pescatori a nord di Hong Kong. 

Tornando in Puglia un’impresa che vuole investire qui ha a sua disposizione oggi oltre 10 bandi regionali a valere sulla nuova programmazione 2022-2027 che prevedono forti contributi a fondo perduto. Inoltre sono sempre disponibili i fondi dei contratti di sviluppo per grandi investimenti e del credito di imposta mezzogiorno (fino a 100 milioni in Zes). Completano il quadro agevolativo i crediti di imposta per ricerca, sviluppo e innovazione, nonché quello per la formazione 4.0 e per i macchinari 4.0.

Insomma, una nuova fabbrica digitale in Puglia gode in questo momento di incentivi mai visti.

Per questo motivo l’agenzia di sviluppo Mendelsohn ha messo a punto il pacchetto localizzativo “Investire in Puglia”, un insieme di servizi e strumenti di finanziamento unici in Italia.

Un team di specialisti supporta gli imprenditori nell’individuazione del sito più idoneo alla localizzazione del nuovo impianto, si occupa dello studio di fattibilità economico finanziario e ambientale, della progettazione tecnica e tecnologica in ottica industria 4.0, dell’acquisizione delle autorizzazioni urbanistiche e dell’accesso a tutti gli incentivi disponibili.

Inoltre Mendelsohn, utilizzando la sua storica rete di imprese clienti in tutti i settori economici, mette a disposizione delle nuove iniziative anche delle costellazioni di imprese pronte alla subfornitura di prodotti e servizi di alto valore tecnologico.



loading...