Domenica, 5 Dicembre 2021 - Ore
Facciamo Notizie

Scuola, è pugliese il 'Docente dell'anno 2020'

Daniele Manni chiude l'anno in bellezza con questo ultimo prestigioso titolo

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 26/12/2020 da Redazione

 

È pugliese il "Docente dell'Anno 2020" Your Edu Action ha annunciato i tre top player della scuola italiana:

 

Studente dell'anno: Giacomo Bertò (Trento)

 

Docente dell'anno: Daniele Manni (Lecce)

 

Dirigente Scolastico dell'anno: Eugenia Carfora (Napoli)

 

Dopo essersi classificato terzo, a settembre, agli "International Entrepreneurship and Innovation Teaching Excellence Awards" e ad aver vinto ad ottobre il prestigioso "Global Teacher Award" (primo docente

italiano), nei giorni scorsi ha scoperto di essere sia "Pugliese dell'Anno" per la rivista "Amazing Puglia_" che "Docente dell'Anno 2020" secondo "_Your Edu Action_". Il docente leccese Daniele Manni e la sua scuola, l'Istituto "Galilei-Costa-Scarambone" chiudono così in bellezza questo particolarissimo anno che, per tanti altri versi, è invece totalmente da cancellare e dimenticare.

 

L'organizzazione dedicata al mondo della scuola "Your Edu Action" ha annunciato nei giorni scorsi i nomi dei protagonisti della scuola italiana a cui intende rendere omaggio in questo insolito 2020. Ha pertanto selezionato e consegnato il prestigioso Premio annuale #YEA al dirigente scolastico, all'insegnante e allo studente che più si sono caratterizzati nel loro ruolo.

 

Un riconoscimento che non è una competizione, non si vuole premiare "il più bravo". Lo #YEA non è l'oscar della scuola che, in base a determinate condizioni di valutazione, va a individuare l'eccellenza dei personaggi che ne fanno parte. E non è nemmeno una gara a preferenze, dove vince chi ottiene maggiori votazioni. Si desidera semplicemente menzionare e mettere in luce lo studente, l'insegnante e il preside che hanno svolto il proprio ruolo con grande animosità, mettendoci una forte componente passionale e personale. Un premio che non assegna coppe o assegni ma vale un "grazie" a caratteri cubitali.

 

Per il 2020 il titolo di "Docente dell'Anno" è stato assegnato quindi a Daniele Manni.

 

Manni insegna informatica e auto-imprenditorialità presso l'Istituto "Galilei-Costa-Scarambone" di Lecce. Nel corso della sua carriera ha contribuito alla realizzazione di progetti imprenditoriali di giovani studenti, che hanno seguito e applicato i suoi insegnamenti e hanno raggiunto prestigiosi traguardi, sia come premi e riconoscimenti nazionali ed internazionali che in termini economici e di lavoro. È il primo docente italiano ad aver vinto il "Global Teacher Award".

 

Nel 2004, insieme alla collega Elisabetta D'Errico e a 16 studenti maggiorenni, ha fondato la prima società cooperativa scolastica "Arianoa" ("aria nuova" nel dialetto locale), il cui obiettivo era ed è quello di fungere da incubatore e acceleratore per le micro imprese dei suoi studenti under 19. Un successo senza precedenti per l'impresa sociale Mabasta, contro il bullismo, presentata addirittura sul palco di Sanremo 2017 e premiata dal Presidente della Repubblica Mattarella, e poi la recente ComeApro.it, pensata e sviluppata durante il primo_ lockdown_ da Covid-19 e rivolta alla riapertura consapevole ed in sicurezza di negozi, ristoranti e scuole. Sono stati nominati anche lo "Studente dell'Anno 2020" (di Trento) ed il

"Dirigente dell'Anno 2020" (di Napoli).

 

"Studente dell'Anno 2020" è Giacomo Bertò, uno studente di 16 anni del Liceo Classico Arcivescovile di Trento. Come tutti i giovani, si è ritrovato improvvisamente mancante di un importante punto di riferimento: la Scuola. Non solo il virus, ma la didattica a distanza, la perdita del contatto e del dialogo con i coetanei, la privazione delle esperienze che solo in classe, tra i corridoi e con le gite, si possono fare, hanno convinto lo studente a scrivere una "lettera d'amore" alla Scuola.



loading...