Mercoledì, 20 Marzo 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Trenitalia, boom di prenotazioni sui nuovi collegamenti veloci da e per la Puglia

Già cinquemila i passeggeri sul Bari-Roma in soli 10 giorni, 25mila sul Lecce - Torino. De Bartolomeo, Confindustria Puglia: “Una risposta importante alle richieste degli imprenditori di essere più vicini al resto d’Italia e d’Europa”

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro Turismo il 22/12/2018 da Redazione

Sono già 5mila i passeggeri che in soli 10 giorni  hanno acquistato i biglietti per i 2 nuovi  collegamenti veloci di Trenitalia  che nel week end uniscono Bari e Roma in 3 ore e mezza.  Ben 25mila sono coloro che hanno scelto di utilizzare i 2 nuovi Frecciarossa che da Lecce raggiungono  Milano e Torino con 1 ora in meno, consentendo ai pugliesi di giungere  nel capoluogo lombardo da Bari in 6 ore e 45 minuti e da Lecce in poco più di  9 ore. A ciò si aggiungono anche le 190mila persone che per le festività natalizie viaggeranno in treno da e  per la Puglia.  

Questi i primi risultati dell’orario invernale presentati oggi  dal Serafino Lo Piano, Responsabile vendite di Trenitalia, e da Domenico De Bartolomeo, Presidente di Confindustria Puglia, in una conferenza stampa in cui Serafino Lo Piano ha  annunciato anche un’ulteriore novità: il collegamento Freccialink Bari - Matera(pullman + treno) che  sarà attivo a partire dal 20 gennaio  in connessione con i Frecciarossa Torino - Milano - Lecce e con l’avvio di Matera 2019.

“La combinazione treno Frecciarossa e pullman da Bari per Matera - ha detto De Bartolomeo - consentirà ai turisti di transitare dal capoluogo pugliese per visitare la Capitale della Cultura 2019 , alimentando i flussi turistici anche nel territorio metropolitano barese. “

“I nuovi  e più veloci collegamenti  - ha aggiunto il presidente degli industriali pugliesi - sono il segno che Trenitalia sta rispondendo alle ripetute richieste degli imprenditori della nostra regione di avere una migliore connessione col resto del Paese e d’Europa. Trenitalia ha saputo  utilizzare, a vantaggio della Puglia, i primi benefici dei lavori portati a termine sull’Alta Capacità Bari-Napoli . Il tratto Bovino -Cervaro, ormai ultimato, consente infatti non solo una maggiore capacità (il passaggio cioè di più convogli), ma anche una accelerazione dei  treni, che ora possono raggiungere i 200 km orari. “, ha dichiarato Presidente di Confindustria Puglia, che poi ha così concluso: “Siccome però  noi industriali chiediamo sempre di più, ci auspichiamo di vedere presto ulteriori miglioramenti.”



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet