Giovedì, 28 Maggio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari pronta a diventare smart city: ecco il progetto per installare 150 hotspot wi-fi nelle aree pubbliche

L'importo complessivo del progetto è di 19 milioni di euro. L'assessore Di Sciascio: 'Oltre a garantire l'accesso alla rete, saremo in grado di veicolare informazioni di qualsiasi natura per fornire servizi alla cittadinanza

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 21/05/2020 da Redazione

Realizzare una rete internet di scala urbana per assicurare la connessione in modalità wi-fi ai cittadini negli spazi pubblici. Ma soprattutto realizzare una grande infrastruttura urbana che interconnette la rete di videosorveglianza e la pubblica illuminazione con una rete pubblica di connettività. Sono questi gli obiettivi del progetto “Bari Service Hub, pubblica illuminazione intelligente integrata in una smart grid”, approvato dalla giunta comunale.

La nuova tecnologia si basa sul progetto "FiberToObjects" per il cablaggio mediante fibra ottica dell'area urbana, garantendo una connettività a banda ultra-larga in corrispondenza dei punti di snodo individuati (cabine secondarie della rete di distribuzione elettrica). L'importo complessivo del progetto è di 19 milioni di euro. 

"La prima azione di questo complesso programma di interventi - commenta Eugenio Di Sciascio - riguarda direttamente i cittadini e la necessità, come evidenziato durante il lockdown dovuto all'emergenza sanitaria, di garantire loro il pieno diritto di accesso alla connettività, che mai come in questo momento storico coincide con il riconoscimento all'esercizio dei diritti di cittadinanza. Ce lo dimostrano le difficoltà incontrate da molte famiglie rispetto alla didattica a distanza, come pure i limiti che molte persone, in particolare anziane, hanno sperimentato per l'accesso alle prestazioni a distanza garantite dall'amministrazione in questi mesi. Per questo, tra le altre, ci doteremo di un sistema di 150 hotspot wifi diffuso su tutto il territorio comunale, soprattutto nelle zone periferiche, che permetterà ai cittadini di connettersi alla rete gratuitamente nelle aree pubbliche e nelle vicinanze degli uffici pubblici. Con il sistema di hotspot wifi, infatti, oltre a garantire l'accesso alla rete, saremo in grado di veicolare informazioni di qualsiasi natura per fornire servizi alla cittadinanza. Parallelamente lavoreremo per ampliare la rete di fibra ottica comunale, proseguendo nella direzione tracciata con la riqualificazione smart di via Sparano, per potenziare il sistema informativo cittadino nel suo complesso. A questa idea di città senziente si lega un altro pezzo di questo programma, già in atto, relativo alla pubblica illuminazione cittadina, con la riqualificazione energetica dei corpi illuminanti e il sistema di telecontrollo, e all'estensione della rete di videosorveglianza, dotata anche di sistemi moderni di videoanalisi delle scene, nei punti più sensibili della città. Puntiamo ad una città in cui l'innovazione comporti un miglioramento tangibile nella vita dei cittadini".