Martedì, 16 Luglio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Taranto, cinque braccianti sfruttati denunciano alla Flai Cigl: 'Vivevano in un casolare tra topi e ragni'

La segnalazione è stata subito girata ai carabinieri che ora stanno effettuando gli accertamenti del caso

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 20/02/2017 da Redazione

Cinque braccianti stranieri si sono rivolti alla Flai Cgil di Taranto e alla Flai Puglia per denunciare le condizioni disumane in cui hanno vissuto mentre venivano sfruttati dai ‘caporali’. Si tratta di tre uomini e due donne di nazionalità romena: per tre mesi hanno dormito in un casolare abbandonato tra topi e ragni, senza acqua. Venivano presi dal casolare in cui vivevano, portati in campagna, dove lavoravano fino alle 8-9 di sera, anche con la neve e la pioggia. La segnalazione è stata subito girata ai carabinieri che ora stanno effettuando gli accertamenti del caso. Attualmente i romeni sono sotto la protezione della Flai in un luogo sicuro.   



loading...