Sabato, 11 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Acquaviva delle Fonti, riaperto il primo tratto della strada provinciale 127 che collega all’ospedale 'Miulli'

Il tratto di strada era chiuso dal 6 giugno scorso per lavori di ammodernamento e allargamento da parte della Città metropolitana di Bari

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 20/02/2017 da Redazione

Questa mattina, alla presenza dei consiglieri metropolitani Michelangelo Cavone e Francesca Pietroforte e del sindaco di Acquaviva delle Fonti Davide Carlucci con gli assessori Luca Dinapoli e Austacio Busto, è stato riaperto al traffico il primo tronco, pari a 2 chilometri, della strada provinciale 127 che va dalla circonvallazione di Acquaviva delle Fonti fino alla rotatoria in corrispondenza dell’intersezione con la strada provinciale Acquaviva - Cassano.

Un tratto di strada chiuso dal 6 giugno scorso per lavori di ammodernamento e allargamento da parte della Città metropolitana di Bari e per consentire lo spostamento delle linee interrate da parte di Enel e Gas Natural.

Saranno ultimati entro due mesi i lavori anche sul secondo tronco della strada provinciale 127, pari a tre chilometri, già percorribili, nel tratto che va dalla s.p. Acquaviva – Cassano fino all’ospedale  “Miulli” ed, infine, è in fase di completamento la pista ciclabile.

L’ammodernamento e l’allargamento della sp 127 ha un valore strategico per il territorio vista la presenza, lungo tale direttrice, di un grande ospedale regionale. Un ingente investimento economico della Città metropolitana di circa 4 milioni di euro. La realizzazione di tale opera, il cui cantiere è stato avviato alla fine del 2014, è stata complessa e articolata da punto di vista dell’esecuzione degli interventi sia per la gestione delle interferenze con vari enti sia per non intralciare le esigenze dell’ospedale, dell’utenza e delle società che gestiscono le autolinee.