Domenica, 17 Gennaio 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Anec, rinnovato il contratto dei lavoratori dell'esercizio cinematografico

Inizia ora un percorso per l’aggiornamento dell’intero testo contrattuale la cui vigenza è fissata fino al dicembre 2019

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 17/06/2016 da Redazione

Al termine di un lungo iter è stato siglato ieri a Roma, presso la sede della Presidenza Agis, l’ipotesi di accordo per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) dei dipendenti degli Esercizi Cinematografici, da parte di Luigi Cuciniello, presidente ANEC e vicepresidente vicario AGIS, e delle organizzazioni sindacali SLC/CGIL-FISTel/CISL e UILCOM/UIL. Inizia ora un percorso per l’aggiornamento dell’intero testo contrattuale la cui vigenza è fissata fino al dicembre 2019. L’ipotesi di accordo introduce novità principalmente in materia di welfare aziendale, trattamento di malattia e contratto a termine.

 “In un momento di crisi del settore dell’esercizio e in assenza di misure di sostegno adeguate alle sale cinematografiche da parte delle Istituzioni abbiamo comunque voluto fornire il nostro contributo per giungere alla conclusione di questo accordo”- dichiara Giulio Dilonardo vice Presidente nazionale Anec e Presidente AGIS-ANEC di Puglia e Basilicata-,  “fiduciosi che le previste misure di sostegno alle sale contenute nel DDL Cinema nonché quelle per gli interventi di ristrutturazione dei cinema della nostra regione, già preannunciate dalla Regione Puglia, possano trovare una rapida applicazione per un rilancio del settore e il mantenimento in attività di questi luoghi culturali e di aggregazione dei nostri territori”.

 



loading...