Domenica, 16 Giugno 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Dalle agromafie all'agricoltura sociale', a Brindisi il dibattito organizzato dallo Spi Cgil

L'iniziativa rientra nel programma regionale "Mi cibo da mani libere" che ha l'obiettivo di affrontare con gli anziani, e non solo, i temi di un'alimentazione sana, ma anche etica

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 17/05/2019 da Redazione

Si parlerà di agricoltura sociale nell'evento organizzato dallo Spi Cgil di Brindisi domenica 19 maggio a partire dalle ore 17.30, nell'ExFadda a S. Vito dei Normanni, con la collaborazione della cooperativa sociale che gestisce l'ExFarm, affidataria dal 2017 di alcuni terreni confiscati, dove finalmente si è ritornati a produrre. L'iniziativa rientra nel programma regionale dello SPI CGIL Puglia "Mi cibo da mani libere" che ha l'obiettivo di affrontare con gli anziani, e non solo, i temi di un'alimentazione sana, ma anche etica, ovvero frutto della consapevolezza da consumatori di quale percorso abbiano fatto gli alimenti che portiamo sulle nostre tavole: dalla raccolta alla trasformazione fino alla distribuzione. Purtroppo i report diffusi annualmente dalla Flai Cgil denunciano casi di intere catene produttive in mano alla criminalità organizzata che condiziona l'economia sana del nostro Paese, schiavizza il lavoro e mette a rischio la nostra salute, quando siamo di fronte a casi di contraffazione. Quando lo Stato riesce a sequestrare e confiscare i beni ai clan mafiosi, l'alternativa per riavviare processi di creazione di nuovo lavoro dignitoso e un'economia sana è quella di riaffidare, in tempi brevi, terreni e beni per il riuso sociale, far nascere realtà di agricoltura sociale come l'ExFarm di S.Vito e Terre di Puglia - Libera Terra di Mesagne. E' questa la sfida che abbiamo davanti e che dobbiamo vincere contro le agromafie dice la segretaria dello Spi di Brindisi Michela Almiento che domeica accoglierà tutti i partecipanti e in particolare modererà il dibattito che si aprirà con il saluto del sindaco Domenico Conte e al quale interverranno Jean Renè Bilongo, responsabile dipartimento politiche migratorie di Flai – Cgil nazionale, Roberto covolo assessore alle politiche giovanili e ai bene confiscati del Comune di Brindisi, Marco Notarnicola, responsabile Xfarm agricoltura sociale, Antonio Macchia, segretario generale Cgil Brindisi e Gianni Forte segretario generale Spi Cgil Puglia.

Il pomeriggio sarà inaugurato alle 16.30 con il mercato mensile delle produzioni locali, il laboratorio per bambini "Rose nell'insalata" a cura de "La Chimera" di Angela D'Urso e il laboratorio di coprogettazione dei giardini della terza età a cura del bioarchitetto Maria Stefania Bianco.

Dopo il dibattito, invece, si esibirà il gruppo musicale Sudor'chestrà.



loading...