Sabato, 27 Novembre 2021 - Ore
Facciamo Notizie

Al Poliba strutture per lo studio aperte anche al sabato grazie al progetto 'Porta Futuro'

L’iniziativa sarà attuata già da domani, sabato, 14 maggio. A breve inoltre, saranno potenziati altri servizi per gli studenti e migliorati alcuni servizi interni dell’amministrazione centrale del Politecnico

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 13/05/2016 da Redazione

Grazie all'innovativo progetto del Comune di Bari, denominato "Porta Futuro", il Politecnico di Bari ha acquisito 4 tirocinanti, con specifiche competenze professionali, per supportare e rafforzare le strutture che offrono servizi agli Studenti.

Tale efficace azione di reclutamento infatti, consentirà di ampliare gli orari di apertura degli ambienti di studio, dello "Student Center" e della Biblioteca "Michele Brucoli", entrambi presenti nel campus universitario, consentendone l'accesso anche al sabato. E proprio da domani, sabato, 14 maggio, partirà il nuovo programma di apertura secondo i seguenti orari: 8.30/13:30 per lo Student Center, mentre la Biblioteca Centrale “Brucoli” osserverà l’orario: 9.00/13.00 (con accesso pedonale da via Re David).

Altri servizi riguarderanno le prossime sedute di laurea. Nelle date stabilite infatti, sarà istituito un servizio di accoglienza alle famiglie dei laureandi nell'intento di offrire la migliore fruibilità e partecipazione alla cerimonia di laurea.  Inoltre, a partire dal prossimo giugno, un ulteriore novità sarà gradualmente introdotta per la trasmissione in streaming delle sedute di laurea, consentendone la visione anche a parenti ed amici impossibilitati alla partecipazione diretta.

A tali unità, a breve si uniranno altri 12 tirocinanti, sempre provenienti dall’hub Porta Futuro Bari, che andranno a potenziare altri servizi interni dell’amministrazione ed orientati agli studenti, tra cui il trasporto da e verso il Campus Universitario, anche grazie ai due pulmini recentemente messi a disposizione dall’amministrazione comunale a beneficio del Politecnico.

I tirocinanti dovranno garantire il loro servizio per 25 ore settimanali cadauno. L’impegno economico sarà sostenuto dal progetto stesso.

Il progetto, “Porta Futuro Bari” realizzato dal Comune di Bari, in collaborazione con la Regione Puglia ed il supporto tecnico di Capitale Lavoro S.p.a. (Società pubblica in house della Città Metropolitana di Roma Capitale), è stato messo in atto al fine di facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro grazie all’impegno del sindaco della Città, Antonio Decaro, dell’Assessore alle Politiche giovanili, Università, lavoro del Comune di Bari, Paola Romano e del direttore di Porta Futuro Bari, Francesco Lacarra. Il moderno Job Centre, ubicato presso la ex manifattura del tabacco, è stato già sperimentato con successo presso la Città di Roma dal 2011 e promosso come modello pilota sul capoluogo regionale.

Sull’iniziativa commenta il Rettore, prof. Eugenio Di Sciascio: “L’idea è promuovere costantemente azioni per una struttura Universitaria centrata sulle diverse esigenze dello Studente, prioritariamente orientate a favorirne lo studio e la preparazione tecnica, ma anche attente alla crescita culturale in genere, allo svago ed alla sua mobilità urbana.” Il prof. Riccardo Amirante, delegato alla comunicazione e immagine del Poliba aggiunge: “L’immagine di un moderno Ateneo non può prescindere dalla corretta coniugazione tra alta innovazione, servizi offerti alla popolazione studentesca ed elevata connessione sinergica con il suo territorio.”



loading...