Sabato, 19 Settembre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Variante Sud Bari, Decaro: 'Opera che collegherà al mare i quartieri Japigia e Madonnella'

Con questo intervento imponente si completerà il piano della rete ferroviaria metropolitana

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 11/09/2020 da Redazione

Questa mattina il sindaco di Bari Antonio Decaro, insieme al ministro delle Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli, al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, all'assessore regionale ai Trasporti Giovanni Giannini e il direttore del settore Investimenti di Rfi Vincenzo Macello, è intervenuto all'avvio della cantierizzazione dell'intervento principale della variante a sud del nodo ferroviario di Bari.

"Siamo tornati a Japigia in occasione dei lavori anticipatori avviati per il progetto del nodo ferroviario, nel punto in cui saranno installati i binari secondo il nuovo tragitto che prevede lo stacco da San Giorgio per arrivare in stazione centrale secondo quanto previsto dal cosiddetto collo d'oca - ha dichiarato Antonio Decaro -. Siamo sulla sede della vecchia statale 16 che in questo momento si sta sollevando per consentire il passaggio dei nuovi binari al di sotto. Siamo qui, oggi, perché sono iniziati i lavori dell'intervento principale, finanziato con 391 milioni di euro per realizzare la variante ferroviaria che da San Giorgio, appunto, arriverà nella stazione centrale, liberando la vecchia tratta ferroviaria, operazione che consentirà di collegare al mare i quartieri Japigia e Madonnella, dando vita alla ricucitura urbanistica e sociale più importante della storia della città. In questo modo prende corpo il progetto di sviluppo della Costa Sud.

Con questo intervento imponente si completerà il piano della rete ferroviaria metropolitana che può già contare sulle linee per il San Paolo e per l'aeroporto, sulla tratta Bari-Bitritto che sarà funzionante a breve dopo i collaudi dell'Agenzia nazionale per le ferrovie, sulle linee delle Ferrovie Sud-Est e Appulo Lucane, su nuove fermate come quella del Villaggio del Lavoratore inaugurata da poco.

Accanto alla variante a sud del nodo ferroviario, ora in corso di esecuzione, a seguire partirà anche il cantiere per la variante a nord: sono stati stanziati 20 milioni di euro per la progettazione delle attività preliminari con l'obiettivo di liberare dai binari e dai passaggi a livello i quartieri di Palese e Santo Spirito. Così non solo i due quartieri costieri saranno collegati tra loro ma i treni in transito su Bari potranno finalmente viaggiare a una velocità commerciale maggiore sfruttando la linea dell'alta capacità tra Bari, Napoli e Roma che sta per essere completata".