Martedì, 16 Ottobre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

#Orangerevolution, Bari si tinge di arancione per difendere le bambine e le ragazze dalla schiavitù

L'evento, organizzato da Terre des Hommes e Associazone Kreattiva, prevede una manifestazione di poesia e bicicletta

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 09/10/2018 da Alessandra Rizzi

Torna a Bari l’#orangerevolution di Indifesa di Terre des Hommes, la campagna di sensibilizzazione nata nel 2012 al fine di contrastare ogni forma di violenza e di discriminazione contro le bambine e le ragazze. Nel mondo sono milioni le bambine e le ragazze vendute come schiave o costrette a prostituirsi, vittime di abusi e violenze fisiche e psicologiche, private di ogni forma di istruzione e libertà e Terre des Hommes, con i suoi progetti sul campo, le aiuta a sfuggire da povertà e schiavitù e ad avere un futuro migliore.

L’11 ottobre, Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze, anche Bari, come molte altre città italiane, si tinge di arancione e dopo il successo della scorsa edizione, anche quest’anno l’Associazione Kreattiva celebra la giornata aderendo alla settima campagna di sensibilizzazione Indifesa di Terre des Hommes con una manifestazione che unisce la poesia e le biciclette tra le vie cittadine. L’obiettivo è promuovere e diffondere un reale cambiamento culturale come unico strumento per prevenire la violenza di genere e contrastare ogni forma di discriminazione nei confronti delle bambine e delle ragazze di tutto il mondo.

Quest’anno l’#orangerevolution attraverserà la città con una manifestazione di poesia e bicicletta: alle 17.30 l’appuntamento è in Piazza Redentore per un contest di slam poetry. Chiunque può iscriversi entro il 9 ottobre inviando una mail a presidenzakreattiva@gmail.com per prenotare il suo intervento “poetico” sui temi della gentilezza, della bellezza, contro la violenza di genere e le discriminazioni. Seguirà una passeggiata in bicicletta che attraverserà le vie del centro città fino al molo di S. Antonio dove si terrà il lancio simbolico delle lanterne volanti in nome della campagna Indifesa.

Indifesa ha il Patrocinio del Senato della Repubblica, del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dell’ANCI e sono oltre cento i Comuni che hanno aderito alla manifestazione. Tra gli altri, oltre Bari, anche Milano, Napoli, Roma, Ravenna e Genova.

“Alla manifestazione dell’11 - spiega Lucia Abbinante, coordinatrice della campagna “Indifesa” per Bari -  parteciperanno figure istituzionali e cittadini che, come noi, sono stati sensibili sin da subito a questi argomenti. Per questo noi assieme a Terre des Hommes, con il nostro progetto Radio Indifesa, abbiamo creato il primo network di radio nazionali dedicate alla sensibilizzazione sui temi della campagna di Indifesa”

Su richiesta della Fondazione Terre des Hommes i Comuni aderenti hanno sottoscritto il Manifesto #indifesa: l’obiettivo è impegnarsi in azioni efficaci per la protezione dei bambini e in particolar modo delle bambine, elaborando politiche e specifici piani di sensibilizzazione per la prevenzione e il contrasto della violenza e le discriminazioni di genere, il bullismo e il cyberbullismo e la mappatura dei progetti che sul loro territorio si occupano di questi fenomeni.  

 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet