Martedì, 16 Ottobre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Istruzione, le scuole pugliesi portano in scena rappresentazioni artistiche al teatro Apollo di Lecce

Una grande kermesse, un evento imponente, con cui la scuola pugliese ha voluto farsi gli auguri di buon lavoro per l’anno scolastico appena iniziato

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 08/10/2018 da Redazione

Si è tenuta per la prima volta, in un luogo di pregio come il Teatro Apollo di Lecce, alla presenza di studenti, docenti e dirigenti scolastici, l’iniziativa "La Scuola promuove la Puglia", il primo evento inaugurale del nuovo anno scolastico, voluto dalla Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale e dall’Assessorato all’Istruzione della Regione Puglia.

Una grande kermesse, un evento imponente, con cui la scuola pugliese ha voluto farsi gli auguri di buon lavoro per l’anno scolastico appena iniziato, celebrando le tante iniziative e progettualità realizzate lo scorso anno e quelle già messe in cantiere.

Protagoniste sono state le scuole, che hanno risposto a una call per portare oggi in scena rappresentazioni artistiche, musicali ed espressive che hanno caratterizzato le attività didattiche e formative dello scorso anno scolastico: uno spettacolo piacevole, che ha visto protagonisti i ragazzi con le loro espressioni artistiche, dai balli della tradizione pugliese ai ritmi prodotti con oggetti ottenuti con il riciclo e il riuso.

“Stiamo cercando di dare il massimo possibile perché riteniamo che la scuola sia il solo luogo che possa rappresentare un ascensore sociale per il nostro Paese. – ha affermato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, in collegamento con il Teatro Apollo  – Essa, infatti, è il solo luogo in cui ciascuno possa sperimentare se stesso, scoprire le proprie inclinazioni. Qui si apprende l’esercizio dello spirito critico e si sviluppa la propria intelligenza emotiva. La scuola è un caleidoscopio in cui operano gli insegnanti, eroi del quotidiano, che hanno il compito arduo di costruire percorsi di crescita per ogni allievo: a loro va tutta la nostra riconoscenza.”

“Vedere tanti ragazzi e ragazze che ci illuminano con il proprio talento ed entusiasmo è una festa per noi tutti, che crediamo nell’istruzione come strumento di promozione sociale e come mezzo irrinunciabile di mobilità sociale. – ha affermato l’assessore con delega all’Istruzione della Regione Puglia, promotore dell’iniziativa, di concerto con l’USR Puglia - La sinergia tra l’Assessorato all’Istruzione e l’Ufficio Scolastico Regionale è stata in questi anni determinante per raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi. La Scuola è un’istituzione fondamentale per la crescita e lo sviluppo di ciascuno, chiamata spesso a sopperire ai limiti di una società liquida: noi abbiamo assunto l’impegno di continuare a creare tutte le condizioni per il rafforzamento delle competenze dei ragazzi ed era importante celebrare gli sforzi fatti fin qua e augurarci di saper mettere in circolo energie sempre nuove.”

“Da soli non c’è storia: la scuola è una comunità che apprende in cui ciascuno è importante. Con l’Assessorato all’Istruzione c’è un’autentica comunione, una condivisione di progetti e intenti. – ha dichiarato Anna Cammalleri, direttore dell’USR Puglia, che ha fortemente voluto questo evento. - Il palcoscenico calcato dai ragazzi delle scuole pugliesi andate in scena quest’oggi è una metafora del loro futuro, di quello che verrà. E la Scuola è una grande palestra in cui allenare la propria creatività, la propria passione, le proprie capacità.”

Presente all’iniziativa anche il Sottosegretario al Miur Salvatore Giuliano, che ha affermato: “In questi mesi di Governo ho avuto modo di partecipare a cerimonie di inaugurazione dell’anno scolastico anche in altre regioni d’Italia, ma farlo qui in Puglia ha tutto un altro significato. Lecce è la città in cui sono diventato docente a tempo indeterminato e qui in Puglia mi sono fermato e ho vissuto il mio impegno da dirigente scolastico. Ieri è stata la Giornata mondiale dell’insegnante: a loro auguro buon lavoro. La Scuola è una grande comunità: dirigenti scolastici, personale docente e non docente, allievi e famiglie concorrono a un’impresa straordinaria. Ai ragazzi l’augurio di crescere da cittadini liberi e appassionati.”

 

 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet