Martedì, 16 Ottobre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

A Trani un riconoscimento per promuovere stili di vita incentrati su salute e benessere

Il premio ha la finalità di incentivare le buone pratiche e di promuovere la cultura e l’educazione a stili di vita

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 06/10/2018 da Redazione

 

Il 2018 è l’Anno del Cibo Italiano, istituito dal MIBACT per valorizzare il nostro patrimonio culturale, il cibo di qualità e l’enogastronomia dei territori. Di qui nasce l’esigenza di pensare ad un premio che promuova uno stile di vita sano.

 “Il Premio Stili di Vita per la Salute e il Benessere” – “ Lifestyle Award for Healt and Wealth” è promosso da Lifestyle Studium, Associazione di Promozione sociale presieduta dal dott. Domenico Meleleo , dal Club per l’UNESCO di Canosa di Puglia, presieduto dall’avvocata Patrizia Minerva, dall’ABAP, presieduta dalla dott.ssa Valeriana Colao e dall’Associazione Donne di Puglia presieduta dalla giornalista Daniela Mazzacane -presentatrice dell’evento- e con l’adesione del Club per l'UNESCO di Trani.

“Come medico sottolineo che si tratta di una iniziativa che mette in evidenza esperienze virtuose e innovative nel campo della prevenzione e della cura -spiega  il dott. Domenico Meleleo, presidente dell’ Associazione Lifestyle Studium e promotore dell’evento- è importante creare momenti di incontro e confronto tra realtà diverse che si interessano di promozione della salute, nell'ottica di creare reti virtuose multidisciplinari e olistiche”.

Il premio ha la finalità di incentivare le buone pratiche e di promuovere la cultura e l’educazione a stili di vita, che abbiano come obiettivo la salute e il benessere per ogni persona e a tutte le età. Il riconoscimento è rivolto alle realtà che operano nel territorio della BAT e della Regione Puglia. Alcune di queste realtà saranno presentate e premiate durante l’evento che si terrà presso la sede dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri della Bat -traversa all'altezza di Via Parini, 11- a Trani, oggi pomeriggio a partire dalle ore 18.30.

 

“Ispirandosi alla nozione sostenibile, olistica e sistemica di dieta mediterranea, o mediterranean way che abbraccia concetti più ampi e profondi che afferiscono ad un peculiare stile di vita, ad una specifica modalità di produzione e consumo del cibo, ad un determinato modo di concepire il rapporto tra l'uomo e l'ambiente, il Centro per la Sostenibilità dell’Università degli Studi di Bari -afferma la presidente Elvira Tarsitano- individua nell'educazione alla cultura alimentare sostenibile, nella ricerca scientifica, nella formazione e nella costruzione di reti partenariali ampie un modello per comunità resilienti e sostenibili”.

Verranno inaugurate una serie di attività collaterali tra cui una mostra d’arte contemporanea, allestita presso il cortile interno, in cui saranno esposte opere di artisti di fama artisti di fama nazionale ed artisti di caratura internazionale, tra cui Caterina Cannati, in arte Kataos, Anna Morra fondatrice della corrente Ancestral Art, Sergio Rubini , Franco Damiano, Mary Liuzzi, Maddalena Strippoli, Milena Liberti, Maria Pia Zaccaro , Sabina Princigalli, Mariateresa Di Monte, Antonella Lavacca e Sabino Gazzillo, una mostra fotografica e l'esecuzione di coreografie a cura della ASD ETOILE DanceAcademy.

La mostra d’arte intende celebrare le virtù e l’universale riconoscimento dei frutti della nostra terra e della dieta Mediterranea, dal 2010 iscritta dall’UNESCO nella Lista del patrimonio culturale immateriale dell’Umanità.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet