Martedì, 15 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Centro ludico del Libertà a rischio chiusura, l'assessora Bottalico: 'Stiamo facendo di tutto per salvare questa realtà'

La situazione potrebbe sbloccarsi a breve: 'Siamo in contatto con il ministero dell’Interno e con la Regione Puglia'

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 03/07/2017 da Giuseppe Bellino

“Il progetto è in scadenza ma stiamo facendo di tutto per far sì che questa realtà non chiuda”. Così Francesca Bottalico, assessora al Welfare, risponde ai genitori dei bambini che frequentano il centro ludico presente nel quartiere Libertà di Bari.
La struttura è stata realizzata nel 2016 attraverso dei Fondi PAC che fino a questo momento non sono stati rinnovati.

“Siamo in contatto con il ministero dell’Interno e con la Regione Puglia – continua l’assessora – abbiamo già affrontato la questione in alcuni incontri nella Capitale”.
La situazione potrebbe sbloccarsi a breve: “Il 20 luglio ci sarà una riunione nazionale – prosegue – dopo questa data potremmo avere delle risposte certe. Ribadisco che i finanziamenti non sono di competenza del comune di Bari”.

Riguardo i tempi necessari per il bando del prossimo anno, l’assessora tranquillizza i genitori: “Questo è un servizio legato all’anno scolastico – spiega – perché si aggiunge all’offerta degli asili nido”. Il bando potrebbe quindi partire anche nel mese di agosto o settembre.

“Siamo stati i primi a sostenere questo servizio che completa l’offerta dei nidi – conclude l’assessora Bottalico -  e che ha avuto grandissimo successo. Siamo al lavoro per cercare di risolvere la situazione nel migliore dei modi”.