Mercoledì, 14 Novembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Tecnopolis, la Puglia crea un ponte economico con il centro Europa

L'incontro interesserà le eccellenze pugliesi, imprese e player della ricerca, al fine di scoprire le opportunità che le Fiandre offrono nel campo dell’innovazione

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 02/11/2018 da Redazione

La collaborazione avviata quest’anno dal Parco Scientifico Tecnologico Tecnopolis permetterà alla Puglia di entrare a far parte degli investimenti economici del Belgio. La sinergia è nata con la “Flanders Investment & Trade, Rome” – Rappresentanza Economica e Commerciale delle Fiandre dell’Ambasciata del Belgio con sede a Roma. L’agenzia promuove l'imprenditoria internazionale come fattore chiave per lo sviluppo sociale ed economico, sostenendo le attività internazionali delle società fiamminghe e attirando investitori stranieri nelle Fiandre. Per questo da lunedì 5 a mercoledì 7 novembre l’Ambasciatore del Belgio in Italia, Frank Carruet, sarà in visita a Bari per presentare le opportunità di sinergie in ambito scientifico- economico e trasferimento tecnologico fra la regione delle Fiandre e la Puglia.

L’incontro a Tecnopolis dal titolo “Opportunità e innovazione nelle Fiandre”, che si terrà martedì 6 novembre e sarà seguito da un networking lunch, interesserà le eccellenze pugliesi, imprese e player della ricerca, al fine di scoprire le opportunità che le Fiandre offrono nel campo dell’innovazione. In virtù della collaborazione con l’Università degli Studi e il Politecnico di Bari, ai giovani laureati verranno presentate le opportunità occupazionali nelle Fiandre, con particolare riferimento alle professioni informatiche e ingegneristiche. Nel pomeriggio seguiranno le visite presso alcune aziende molto rappresentative della Puglia in tema di innovazione, nei comparti della meccanica/meccatronica e dell’aerospazio. In particolare l’Ambasciatore visiterà aziende come Masmec, Planetek, CETMA, ENEA, Tesmec e Blackshape.

Questa visita sarà un valore aggiunto per le aziende del territorio, visto che le Fiandre sono tra le elite mondiali in ricerca, sviluppo e innovazione. Prime in Europa per le collaborazioni tra le Industrie, il Governo e le Università. Le stesse Università fiamminghe sono tra le più innovative del mondo per numero di brevetti e spin off. Il Belgio e le Fiandre sono un eccellente test market europeo per nuovi prodotti e tecnologie. È stato, inoltre, rilevato che il 61,8% delle start up sono ancora attive con successo a distanza di cinque anni.  



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet