Giovedì, 17 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Triton, a Bari il corso internazionale sulla pianificazione costiera: focus sul waterfront di San Girolamo

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 02/10/2019 da Redazione

Workshop inaugurale della Summer school internazionale del progetto Triton stamattina a Bari, nella sede della Fondazione Puglia. All'incontro sulla pianificazione costiera, organizzato dalla Regione Puglia e dall'ARTI, ha partecipato una delegazione di docenti e studenti greci e pugliesi che ha condiviso problematiche e soluzioni nella gestione delle coste con i relatori delle aree coinvolte dal progetto.

All'iniziativa sono intervenuti: Paolo Spinelli, presidente di Fondazione Puglia, Francesco Addante, direttore amministrativo dell'ARTI, Giuseppe Pastore, dirigente della Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia, che ha illustrato il progetto Triton, Olga Giannakitsidou, della Regione della Grecia Occidentale, Nikos Depountis, docente dell'Università di Patrasso, Kostas Zachopoulos di Efxini Poli (Rete delle città europee per lo sviluppo sostenibile), Giuseppe Forte, della Sezione Demanio e Patrimonio della Regione Puglia, Elisa Furlan del CMCC (Centro euro-mediterraneo sui cambiamenti climatici).

La seconda parte della mattinata è stata dedicata al focus sulla pianificazione costiera in Puglia e sul caso del waterfront di Bari, selezionato come modello di buone pratiche, a seguito della partecipazione all'avviso pubblico lanciato da ARTI e Regione Puglia.

Giuseppe Galasso, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Bari e Giuseppe Roberto Tomasicchio dell'Università del Salento hanno illustrato, durante una visita in loco, l'intervento di riqualificazione delle aree tra San Girolamo e Fesca, che ha portato alla realizzazione di un lungomare attrezzato con pista ciclabile, piazza e locali commerciali, nonché al posizionamento di barriere frangiflutti e al ripascimento dell'arenile per consentire ai cittadini la fruizione di quattro spiagge.

Moderatore dell'incontro è stato Nicolò Carnimeo dell'Università di Bari, referente scientifico della Summer School internazionale "Sustainable management of coastal heritage", rivolta a funzionari pubblici e professionisti pugliesi e greci (selezionati attraverso un bando), che prosegue a Bari, nella sede della Fondazione Puglia, nelle giornate del 2 e del 3 ottobre.