Mercoledì, 13 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Primo maggio, ecco le iniziative promosse dalla Cgil in Puglia

A Bari in programma un reading dalla carta dei diritti universali del lavoro

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 01/05/2017 da Redazione

“Due giovani su dieci in Puglia non hanno un lavoro. In tanti hanno smesso di cercarlo, molti sono vittima del ricatto di un reddito a qualunque costo e accettano un impiego in nero, con sottosalario e sfruttamento. A fronte di questo assistiamo nella nostra regione a un continuo calo delle assunzioni a tempo indeterminato: si perde lavoro stabile e quel poco che si crea è precario, mentre aumentano i licenziamenti per motivi disciplinari. Questi sono gli effetti del jobs act, che ha portato un attacco senza precedenti ai
diritti e al lavoro. Non sono queste le ricette che possono consentirci di uscire da una crisi che ha mietuto centinaia di imprese e oltre 100mila posti di lavoro. Non è con i caporali che si mette a valore la straordinaria potenzialità del nostro sistema agroalimentare. Gli effetti della crisi e le proposte della Cgil saranno per noi al centro delle iniziative che terremo in Puglia in occasione delle celebrazioni del Primo Maggio. Una festa che ci
ricorda la centralità del lavoro nella nostra società e la difesa della sua dignità”. Così Pino Gesmundo, segretario generale della Cgil Puglia, ha presentato la Festa dei Lavoratori 2017 che in Puglia vedrà iniziative sindacali e culturali in numerosi comuni e in tutte le province.

“La politica deve fare i conti con la realtà, e prendere atto che 20 anni di attacco al lavoro e ai diritti – commenta Gesmundo – non ha prodotto nessuna crescita economica e dell’occupazione, anzi. E il trend si conferma con gli ultimi dati Inps: le assunzioni nella nostra regione a tempo indeterminato calano del 9,2 per cento rispetto al periodo gennaio-febbraio del 2016.. Quando già avevano segno negativo rispetto all’anno precedente, quando solo in presenza della decontribuzione totale avevamo assistito a un aumento
delle assunzioni. Significa che si perde lavoro sicuro, stabile, qualificato. Un argine lo abbiamo messo vincendo la nostra battaglia sui voucher: dal 2008 al 2016 in Puglia ne sono stati venduti 16 milioni e mezzo. Buoni lavoro che sono serviti – queste le denunce raccolte – a coprire turni interminabili e lavoro nero, si veniva pagati due ore e se ne
lavorano anche dodici. Altro che strumento per far emergere le irregolarità”.

Di seguito l’elenco delle iniziative promosse in Puglia per il Primo Maggio
2017.

BARI
Appuntamento in Largo Chiurlia dove si terrà un reading dalla carta dei
diritti universali del lavoro. Porterà i suoi saluti il sindaco, Antonio Decaro. Concluderà il segretario generale della Camera del Lavoro, Gigia Bucci.

Numerose anche le iniziative in provincia:
- Gravina, h. 10: corteo e deposizione corona alla statua di Di
Vittorio;
- Monopoli, h. 10: premiazione concorso fotografico sul lavoro presso il
Castello Carlo V;
- Corato, h. 10:  corteo e comizio in piazza Matteotti;
- Cassano Murge, h. 10: giochi per i bambini e comizio in piazza Garibaldi;
- Terlizzi, h. 17:  corteo e comizio in piazza Cavour;
- Ruvo di Puglia, h. 17: corteo e comizio in piazza Matteotti;
- Adelfia, h. 17:  con corteo e comizio in piazza Roma.


BAT
Nella provincia della Bat iniziativa a Barletta. La mattina corteo dalle ore
10 da piazza Aldo Moro e comizi in Piazza dei Caduti. Interverranno il
segretario della Camera del Lavoro, Peppino Deleonardis, e il segretario
generale della Funzione Pubblica nazionale, Serena Sorrentino.
Nel pomeriggio, a partire dalle ore 18 e fino alla mezzanotte, la Cgil ha
organizzato un concerto con esibizione tra gli altri di Sottosuono e
Papaceccio. Location Piazza Pescheria sempre a Barletta dove interverrà il
segretario generale della Cgil Puglia, Pino Gesmundo.

BRINDISI
Iniziativa unitaria a Francavilla Fontana in collaborazione con l’Amministrazione
comunale. Comizi di Cgil Cisl Uil si terranno alle ore 19.15 presso la Sala
del Lampadario di Palazzo Imperiali. Le celebrazioni proseguiranno la
mattina del 2 maggio nella stessa sede con un congegno su giovani e lavoro,
con gli studenti delle scuole superiori della città che formuleranno domande
a rappresentanti sindacali e delle associazioni imprenditoriali.

FOGGIA
In Capitanata tre le iniziative unitarie in occasione del Primo Maggio. A
Cerignola tradizionale corteo e comizio alle ore 11 in Piazza della
Repubblica, dove concluderà il segretario generale della Cgil Puglia, Pino
Gesmundo. Cortei e comizi anche a San Giovanni Rotondo (concentramento ore 9
in Piazza dei Martiri) e Apricena (dalle ore 9 su corso Torelli nei pressi
del Municipio). Anteprima cultruale anche in provincia di Foggia: il 30
aprile “Il lavoro in musica e parole”: dalle ore 19 in Piazza della
Repubblica, esibizione di gruppi musicali locali intervallati da interventi
delle scuole della città.

LECCE
Nel Salento il Comitato Primo Maggio Tugliese (della cittadina di Tuglie)
chiude il 30 aprile la “Settimana dei Diritti”  giunta alla 15esima
edizione. In via Siciliani nella zona industriale concerto dei Pasionaria
preceduto dall’intervento della segretario generale della Camera del Lavoro,
Valentina Fragassi.

TARANTO
Nella città dei Due Mari la mattina dalle ore 9 in Piazza della Vittoria
dibattito con storici del territorio. Parteciperà il segretario generale
della Camera del Lavoro, Paolo Peluso, e gli omologhi di Cisl e Uil.
Previsti intermezzi musicali. Nel pomeriggio a San Giorgio Jonico, presso la
sede della Cgil dalle ore 17, inaugurazione della mostra fotografica di Ciro