Giovedì, 22 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Campionato italiano di rally aereo a motore, 11 equipaggi si sfidano sui cieli della Capitanata e della Bat

Saranno sorvolati i comuni di Foggia, Ortanova, Cerignola, Andria-Montegrosso, Barletta, Canosa, Trani e Trinitapoli

Pubblicato in Sport il 29/06/2019 da Redazione

Arriva in Puglia la quarta tappa del campionato italiano di rally aereo a motore organizzato dall’Aeroclub d’Italia. L’appuntamento è per questa mattina, con la premiazione in programma alle 14 nella sede dell’Aeroclub di Bari, in viale Enzo Ferrari, a poche centinaia di metri dall’aeroporto Karol Wojtyla.

Sono 11 gli equipaggi attesi nel complesso – quattro i baresi, gli altri in arrivo da Roma, Ravenna, Latina e Viterbo – che si sfideranno nei cieli della Capitanata e della Bat per contendere ai padroni di casa il titolo di campione italiano conquistato nel 2018, nella categoria volo a squadre (la Coppa Team), come in quelle dei piloti e dei navigatori. «Siamo lieti di poter ospitare questa importante manifestazione sportiva nel 90esimo anniversario del nostro club. È un’occasione per far crescere l’interesse per il volo e il mondo dell’aviazione, con un pizzico di sana competizione», commenta il presidente Gianfrancesco Pesce.

I velivoli in lizza sorvoleranno i cieli della Capitanata e della Bat durante la gara, «che consiste – aggiunge il presidente – nel completare nel minor tempo possibile un circuito di volo definito da alcuni punti della zona». Saranno sorvolati i comuni di Foggia, Ortanova, Cerignola, Andria-Montegrosso, Barletta, Canosa, Trani e Trinitapoli.

La gara pugliese – il 3° Apulia rally aereo – è la quarta del campionato italiano iniziato l’8 giugno scorso ad Arezzo, in cui i tre equipaggi dell’Aeroclub di Bari hanno primeggiato sugli 11 schierati. Ai comandi dei velivoli di aviazione generale Tampico TB9 i piloti Leonardo Carella, Wladimir Lorusso, Andrea Clemente, Michele Augello, Andrea Biondo e lo stesso Pesce.  

“È  stata una tappa impegnativa come al solito, perché prevedeva il sorvolo di specifici punti sul territorio della Valdichiana tra le provincie di Arezzo e Siena, seguendo una road map con tempi e rotte stabilite prima del decollo”, aggiunge il presidente del club. Gli equipaggi baresi si sono classificati al secondo posto (Clemente-Augello), poi al quarto e quinto posto (Pesce-Biondo e Carella-Lorusso).

Mentre nella speciale classifica per squadre l'Aeroclub di Bari si è piazzato sul gradino più alto del podio, confermando la leadership conquistata nel 2018.

            Anche nella seconda e terza tappa del campionato, il 15 e 16 giugno a Lugo e Ravenna, i piloti ai comandi dei due Tampico TB9 in forza a Bari hanno guadagnato i gradini più alti del podio: medaglia d’argento sia a Lugo e sia Ravenna per la coppia Braico-Biondo; bronzo a Lugo per Clemente-Augiello, che hanno dovuto far rientro al campo di volo di Ravenna per motivi tecnici.            Venerdì 29 tocca alla Puglia. Poi sarà la volta di Palermo, con la quinta e ultima gara del campionato in calendario per il 20 luglio.



loading...