Sabato, 6 Giugno 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Calcio, il Bari torna a sorridere: Di Cesare e Maniero affondano il Vicenza

Per i veneti a segno Raicevic. Negli ultimi minuti i biancorossi vengono salvati da Contini

Pubblicato in Sport il 23/01/2016 da Giuseppe Bellino

Il Bari torna a sorridere. Dopo il punto rimediato a La Spezia, Andrea Camplone si presenta ai tifosi del San Nicola con una vittoria. Di Cesare nel primo tempo e Maniero nel secondo affondano il Vicenza, che ha tentato di raggiungere il pareggio dopo il gol di Raicevic. I biancorossi sono apparsi propositivi nel primo tempo, dove non hanno ma sofferto gli attacchi dei veneti, mentre nel secondo tempo hanno rischiato di subire il pareggio in più occasioni. Un atteggiamento che ricorda molto la partita di La Spezia, sottolineato dallo stesso Camplone in conferenza stampa. Tre punti importantissimi che rilanciano il Bari nelle zone alte della classifica.

 

Camplone schiera Guarna tra i pali, Donkor, Di Cesare, Rada e Contini in difesa, mentre a centrocampo spazio a Porcari, Di Noia e Defendi. In attacco Boateng e Rosina alle spalle di Maniero.

Tra le fila del Vicenza cambio last minute per Pasquale Marino: l’ex Cristian Galano è stato sostituito da Mantovani.

 

Al terzo minuto Rada cerca di impensierire il portiere del Vicenza con una punizione, ma il tiro è troppo debole. Passano due minuti e Giacomelli risponde ai biancorossi, ma la sua conclusione è facilmente neutralizzata da Guarna. Al dodicesimo grande occasione per il Bari: Contini tutto solo in aria non riesce battere il portiere vicentino. Alla mezz’ora Rosina lancia Defendi sulla destra, il centrocampista centra in pieno Vigorito. Al 42esimo arriva il meritato vantaggio dei biancorossi: Di Cesare mette in rete dopo un errore del portiere veneto, che esce a vuoto.

 

Nel secondo tempo entra in campo l’ex Giulio Ebagua al posto di Sbrissa.  Passano 13 minuti e Maniero raddoppia con un colpo di testa: il numero 19 sfrutta un bel cross di Defendi e batte il portiere. Al 61esimo Camplone inserisce De Luca al posto di Boateng. Il Bari cerca di controllare il match ma  il Vicenza riapre i giochi con un gol di Raicevic, che sfrutta un errore di Donkor e batte Guarna. Il neo entrato De Luca prova a spegnere le speranze degli uomini di Pasquale Marino ma il suo tiro viene neutralizzato da Vigorito. Al 76esimo l’ex Ebagua impegna Guarna con un rasoterra, ma il portiere è pronto e respinge al lato. All’80esimo Rosina prova a timbrare il cartellino ma il suo tiro è bloccato dal portiere avversario. All’84esimo Ebagua viene espulso: l’attaccante riceve due cartellini gialli in quattro minuti e finisce sotto la doccia. Negli ultimi cinque minuti il Bari è impaurito e subisce gli attacchi dei veneti: un appoggio sbagliato di Minala libera Raicevic che viene anticipato in extremis da Porcari. Al 93esimo Guarna esce a vuoto su un calcio di punizione, Contini riesce a metterci una pezza e spazza la palla in angolo.