Mercoledì, 1 Aprile 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Calcioscommesse: ex presidente del Brindisi confessa le combine e va ai domiciliari

Antonio Flora ha ammesso di aver combinato due partite di Serie D. Il gip ha escluso il reato di associazione per delinquere

Pubblicato in Sport il 22/05/2015 da Redazione
Antonio Flora, ex presidente del Brindisi Calcio, ha confessato davanti ai giudici di aver combinato due partite del campionato di Serie D (Brindisi-San Severo e Pomigliano-Brindisi). Per questo motivo il gip del Tribunale di Bari non ha convalidato i fermi di Flora e di suo figlio, Giorgio, e dell’attuale presidente Vito Morisco, condannandoli agli arresti domiciliari. “Antonio Flora – scrive il giudice – ha dichiarato di aver chiesto al consulente di mercato Savino Daleno di attivarsi per far vincere la propria squadra”. Giorgio Flora ha invece dichiarato di non essere a conoscenza delle combine perché il padre “non lo informava”. Il giudice ha inoltre escluso il reato dell’associazione per delinquere con la contestata aggravante mafiosa, dato che dalle intercettazioni i tre fermati pugliesi non hanno “alcun collegamento con gli altri associati”.