Giovedì, 25 Aprile 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Regione Puglia, 50 milioni di euro per rinnovare gli impianti sportivi

L'assessore allo sport, Raffaele Piemontese, ha firmato il protocollo con Edoardo Gugliotta dell’Istituto per il Credito Sportivo e con Elio Sannicandro del Coni Puglia

Pubblicato in Sport il 15/06/2016 da Redazione

Ci sono 50 milioni di euro a disposizione per i mutui dal Credito Sportivo per rinnovare gli impianti sportivi pugliesi: la Regione pagherà la quota di interessi grazie a un fondo appositamente costituito.

L’accordo è arrivato oggi e prevede un “tasso zero” per i finanziamenti fino a 500mila euro erogati dal Credito Sportivo, grazie all’intervento della Regione che con propri fondi coprirà la quota di interessi.

“Nei fatti – spiega l’assessore allo Sport Raffaele Piemontese, che oggi ha firmato il protocollo con Edoardo Gugliotta dell’Istituto per il Credito Sportivo e con Elio Sannicandro del Coni Puglia – ci sono mutui a tasso zero per i Comuni e per le realtà come le parrocchie, gli oratori e le società sportive che avessero la necessità di rinnovare, ristrutturare, mettere a norma e realizzare impianti. E’ un provvedimento molto atteso dalle comunità pugliesi. La Regione ha stanziato 1,2 milioni di euro per abbattere i costi degli interessi: ad esempio, un ente locale o una società sportiva o parrocchiale che volesse chiedere un mutuo al Credito Sportivo fino a 500mila euro per lavori nei propri campi sportivi, palestre, palazzetti o piscine, godrebbe di un tasso zero per 15 anni grazie ai fondi regionali stanziati. L’agevolazione è estremamente interessante e conveniente”.

“Per noi infatti – prosegue – lo sport ha un ruolo davvero importante, sia per la promozione della salute che per la valorizzazione delle nostre città che possono essere dotate di contenitori sociali che i giovani possono frequentare per la pratica sportiva, anche per restare lontani anche dai pericoli della devianza. Spero che questa opportunità arrivi al maggior numero di soggetti interessati a approfittarne, a partire dai Comuni”.

“Ringrazio la Regione – ha detto Elio Sannicandro, presidente regionale del Coni – perché i Comuni, ma anche gli oratori, le società sportive, hanno un estremo bisogno di risorse per manutenzioni e innovazioni dei propri impianti e con questo accordo possiamo offrire un’opzione in più al territorio”.



loading...